Pubblicità

Il suono corre sul tronco (encefalico)

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 431 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Il nostro modo di sentire il mondo, sia nel senso di udirne i suoni, sia nel senso più generale di atteggiarci nei suoi confronti dipende, inaspettatamente, anche dal tronco cerebrale ed è influenzato dall'ambiente sonoro in cui abbiamo fatto le nostre esperienze di vita. Questo risulta da una ricerca illustrata al convegno annuale dell'American Association for the Advancement of Science tenutosi a Boston.

"Tutti possediamo un tronco cerebrale, ma questo è sintonizzato in modi differenti a seconda di quali sono i suoni comportamentalmente rilevanti per la singola persona, come quelli – per esempio – tipici della lingua madre”, ha detto Jackson T. Gandour della Purdue University. “Ora sappiamo che ci sono regioni cerebrali coinvolte nell'elaborazione dei suoni del linguaggio che prima ignoravamo. E sapiamo pochissimo su come queste informazioni relative a toni e melodie siano canalizzate, trasformate e rappresentate ai vari livelli del cervello nel processo di traduzione che porta dal suono al significato.”

Tratto da "Lescienze.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Come imparare ad andare [1599…

mar, 29 anni Ho avuto una relazione di 5 anni finita per motivi banali, incomprensioni, caratteri opposti e contrastanti. La storia é finita quasi tre anni...

MARITO DEPRESSO DA 3 MESI [159…

blu, 43 anni Buongiorno, non riesco a capire come poter aiutare mio marito che oramai sono 3 mesi che è depresso soprattutto la mattina appena sveglio e l...

Consulenza [1599577765688]

Bice84, 36 anni Salve, volevo chiederle un'informazione riguardo alcuni comportamenti di mio marito. ...

Area Professionale

Disfunzioni sessuali dopo la s…

L'11 giugno 2019 l'European Medicines Agency (EMA) ha formalmente dichiarato di riconoscere la disfunzione sessuale post-SSRI (Post-SSRI Sexual Dysfunction, PSS...

Considerazioni teoriche sulla …

In letteratura sono presenti diverse teorie sulle cause sottostanti l'abuso e la violenza domestica. Queste includono teorie psicologiche che considerano i trat...

La relazione gene-ambiente nel…

Fra gli scienziati è in corso un importante dibattito sui nuovi modelli che esaminano il ruolo combinato dei geni e dell'ambiente nell'evoluzione della schizofr...

Le parole della Psicologia

Percezione

Tradizionalmente, gli psicologi hanno distinto il modo nel quale noi riceviamo le informazioni dal mondo esterno in due fasi separate: Sensazione: riguarda i...

Ailurofobia

La ailurofobia o elurofobia comp. di ailuro-, dal gr. áilouros ‘gatto’, e -fobia. è la paura irrazionale e persistente dei gatti. La persona che manifesta ques...

Eisoptrofobia

L'eisoptrofobia o spettrofobia (da non confondere con la paura degli spettri, phasmofobia) è la paura persistente, irrazionale e ingiustificata degli specchi, o...

News Letters

0
condivisioni