Pubblicità

Il suono corre sul tronco (encefalico)

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 487 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Il nostro modo di sentire il mondo, sia nel senso di udirne i suoni, sia nel senso più generale di atteggiarci nei suoi confronti dipende, inaspettatamente, anche dal tronco cerebrale ed è influenzato dall'ambiente sonoro in cui abbiamo fatto le nostre esperienze di vita. Questo risulta da una ricerca illustrata al convegno annuale dell'American Association for the Advancement of Science tenutosi a Boston.

"Tutti possediamo un tronco cerebrale, ma questo è sintonizzato in modi differenti a seconda di quali sono i suoni comportamentalmente rilevanti per la singola persona, come quelli – per esempio – tipici della lingua madre”, ha detto Jackson T. Gandour della Purdue University. “Ora sappiamo che ci sono regioni cerebrali coinvolte nell'elaborazione dei suoni del linguaggio che prima ignoravamo. E sapiamo pochissimo su come queste informazioni relative a toni e melodie siano canalizzate, trasformate e rappresentate ai vari livelli del cervello nel processo di traduzione che porta dal suono al significato.”

Tratto da "Lescienze.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Paure invalidanti [16176868876…

Verde123, 33 anni     Buongiorno, scrivo perché mi trovo in una situazione per me difficile da sopportare e risolvere. Sono sempre stata una p...

Mi sento triste e depresso [16…

ANONIMo, 14 anni   Buongiorno, sono un ragazzo di 14 anni e sto vivendo un periodo buio nella mia vita; il motivo è soprattutto l'impatto che ha av...

Mio marito ha un disturbo? [16…

Francesca, 36 anni. Salve, ho un problema con mio marito. Lui ha 39 anni e siamo sposati da 12. Da 3 ha un'azienda tutta sua di idraulica, fa impianti, ec...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

Transfert

Il transfert è uno dei concetti maggiormente dibattuti in psicologia ed indica il Trasferimento sulla persona dell'analista delle rappresentazioni inconsce prop...

Amaxofobia

L'amaxofobia è il rifiuto di origine irrazionale a condurre un determinato mezzo di trasporto. Può essere dovuta, per esempio, al coinvolgimento diretto o di p...

Idrofobia

L'idrofobia, chiamata anche in alcuni casi talassofobia, è definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata per i liquidi, in particolare dell’acq...

News Letters

0
condivisioni