Pubblicità

Il “tocco” della mamma può prevenire l’uso di droga del figlio

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 446 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Coccole, carezze, effusioni… in altre parole “amore”, possono fare la differenza. Le attenzioni riservate al proprio piccolo, da parte della mamma, pare siano in grado di condizionare la sua vita futura e addirittura proteggerlo dal pericolo droghe.
Ad affermare che le attenzioni e le premure della mamma possano influenzare la vita della prole nel futuro a venire è uno studio, su modello animale, condotto..

 

 

..da un team ricercatori delle Università di Adelaide in Australia e la Duke University (Usa), e i cui risultati sono stati pubblicati su The Journal of Neuroscience.
La dottoressa Staci Bilbo, che ha coordinato lo studio, insieme all’équipe di scienziati ha scoperto che le attenzioni di una madre nei confronti del nascituro nella prima infanzia, possono modificare la risposta immunitaria nel cervello e alterare in modo permanente l’attività genetica.

 

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobie, paranoie (1579177546962…

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo fan...

Ansia e panico (1579815239457)

Mmonic, 17 anni   Vi contatto perché non so come fare, come reagire e come trovare una soluzione. Negli ultimi mesi ho il terrore di andare a scuola f...

Ho paura delle conseguenze di …

Orchidea55, 20 anni     Salve Dott.re/ssa, innanzitutto vorrei ringraziarvi  per il servizio che offrite.Sono una ragazza di 20 anni. Non ho...

Area Professionale

E' esplosa la psicologia onlin…

In piena crisi mondiale da Coronavirus è improvvisamente esplosa la psicologia online. Su consiglio del CNOP e obbligati dalle circostanze, molti psicologi e ps...

Gli psicologi nell'emergenza. …

Monica Isabella Ventura, Presidente di Psicologi Emergenza Abruzzo (PEA), ripercorre in poche righe l'esperienza diretta degli psicologi abruzzesi di fronte all...

Quello che emerge nell’emergen…

L'emergenza per il Covid-19 ha portato la comunità degli psicologi ad applicare nuove e più attuali forme di sostegno psicologico. Una riflessione sulle implica...

Le parole della Psicologia

Sessualità

La sessualità può essere intesa come l’espressione fondamentale dell’essere umano che coinvolge tutti gli aspetti della sua personalità: razionalità, affettivit...

Negativismo

Con il termine Negativismo si può indicare, in linea generale, un comportamento contrario o opposto, di tipo sia psichico che motorio. ...

Autotopoagnosia

L'autotopoagnosia è un disturbo di rappresentazione corporea, clinicamente raro, in cui è presente l'incapacità di indicare le parti del corpo. Nella maggior p...

News Letters

0
condivisioni