Pubblicità

Il “tocco” della mamma può prevenire l’uso di droga del figlio

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 334 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Coccole, carezze, effusioni… in altre parole “amore”, possono fare la differenza. Le attenzioni riservate al proprio piccolo, da parte della mamma, pare siano in grado di condizionare la sua vita futura e addirittura proteggerlo dal pericolo droghe.
Ad affermare che le attenzioni e le premure della mamma possano influenzare la vita della prole nel futuro a venire è uno studio, su modello animale, condotto..

 

 

..da un team ricercatori delle Università di Adelaide in Australia e la Duke University (Usa), e i cui risultati sono stati pubblicati su The Journal of Neuroscience.
La dottoressa Staci Bilbo, che ha coordinato lo studio, insieme all’équipe di scienziati ha scoperto che le attenzioni di una madre nei confronti del nascituro nella prima infanzia, possono modificare la risposta immunitaria nel cervello e alterare in modo permanente l’attività genetica.

 

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Madre (1540532640215)

Giusi, 60     Non riusciamo a relazionarci con nostro figlio di 31 anni. ...

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Empatia

Il termine empatia si riferisce alla capacità di una persona di partecipare ai sentimenti di un'altra, nel “mettersi nei panni dell’altro”, entrando in sintonia...

Personalità

“Esistono bisogni emotivi primitivi, esistono bisogni di evitare la punizione e di conservare il favore del gruppo sociale, esistono bisogni di mantenere l’armo...

Aggressività

In psicologia indica uno stato di tensione emotiva generalmente espresso in comportamenti lesivi e di attacco. Nel corso degli anni l’aggressività...

News Letters

0
condivisioni