Pubblicità

Il virus dell'AIDS fa male anche alla psiche

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 276 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Un malato su cinque, tra chi ha contratto l'AIDS, cade in depressione. E uno su sette va incontro a un deficit cognitivo di grado lieve. E' quanto emerso dal convegno "La ricerca psicologica, neuropsichiatria e sociale nell'infezione da HIV e nell'AIDS", organizzato dall'ISS in collaborazione con la Società Italiana di Psico-Infettivologia, alla luce di quanto sinora realizzato dal Progetto Nazionale Ricerche AIDS, finanziato dal Ministero della Salute. Lo rende noto il sito web dell'Istituto Superiore di Sanità, Iss.it. "L'introduzione di nuovi protocolli terapeutici, in grado di inibire la replicazione del virus dell'HIV, ha determinato una significativa riduzione della mortalità e la trasformazione della malattia da HIV in patologia ad andamento cronico", afferma Gianni Rezza, responsabile scientifico del Progetto. "Di conseguenza si è rinnovato l'interesse verso gli aspetti psicologici e sociali dell'infezione, perché le persone sieropositive hanno sempre più bisogno di vivere e sempre meno di sopravvivere".

Tratto da Italiasalute.it

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Difficoltà nei rapporti sessua…

Emilio, 20     Salve, sono Emilio, ho 20 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Pet therapy

Con il termine pet therapy s'intende generalmente, una terapia dolce, basata sull'interazione uomo-animale. Si tratta di una terapia che integra, rafforza e co...

Anedonia

Il termine anedonia venne coniato da Ribot nel 1897  e descrive l’assoluta incapacità nel provare piacere, anche in presenza di attività normalmente piacev...

Abreazione

Il termine fu coniato da Freud e Breuer nel 1895 per designare il meccanismo inconscio, secondo il quale un individuo si libera dall’affetto connesso ad un even...

News Letters

All contents copyright© 1999, 2018 Psiconline® s.r.l. - P.IVA 01925060699
Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione,stampa e/o diffusione in qualsiasi forma del testo e/o delle immagini senza il permesso scritto di Psiconline® srl
All Rights Reserved. No material may be reproduced electronically or in print without written permission from Psiconline® srl- Italy.
Note legali - Si prega di leggerle accuratamente prima di utilizzare il sito - Privacy Policy

0
condivisioni