Pubblicità

Imaging cerebrale di falsi ricordi

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 268 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

La determinazione delle regioni cerebrali che sovrintendono ai processi di memoria può spiegare per quale motivo un individuo possa essere assolutamente certo di un evento passato che non si è mai verificato. A sostenerlo sono i neuroscienziati del Duke University Medical Center che hanno trovato, grazie a una tecnica di imaging cerebrale, i circuiti neuronali attivati durante i falsi ricordi e i ricordi veri.

Secondo gli autori dell'articolo apparso sul "Journal of Neuroscience", questi risultati potrebbero aiutare i medici a valutare meglio i problemi di memoria che accompagnano l’invecchiamento ed eventualmente anche a predisporre migliori metodi diagnostici per il morbo di Alzheimer. Le informazioni recuperate nella memoria vengono elaborate simultaneamente in due specifiche regioni del cervello, ciascuna delle quali si focalizza su differenti aspetti degli eventi passati.

Tratto da "LeScienze.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Allucinazioni

Con il termine allucinazioni si fa riferimento alla percezione di qualcosa che non esiste, ma che tuttavia viene ritenuta reale. Le allucinazioni si presenta...

Dipendenza

La dipendenza è una condizione di bisogno incoercibile di uno specifico comportamento o di una determinata sostanza (stupefacenti, farmaci, alcol, shopping, Int...

Workaholism

Il workaholism, o dipendenza dal lavoro, può essere definito come “una spinta interna irresistibile a lavorare in maniera eccessivamente intensa”. Esso è consid...

News Letters

0
condivisioni