Pubblicità

In Italia 3 milioni di anziani depressi, ma potrebbero essere evitati

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 298 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Nella terza ed ultima giornata del XV Convegno Nazionale della Società Italiana di Neurogeriatria (SINeG), è stata affrontato il tema della depressione senile, un fenomeno che colpisce il 15 per cento del totale della popolazione anziana italiana. Pier Luigi Scapicchio, Presidente della Società Italiana di Psicogeriatria (AIP), ha fornito il quadro della situazione del difficile rapporto tra le persone anziane la scienza medica e le strutture sanitarie.

Il primo punto evidenziato è che è necessario correggere la definizione di anziano, che se fino ad oggi per generale consenso si riferiva agli ultra sessantacinquenni, attualmente deve essere spostata in avanti di circa 10 anni, fino alla soglia dei 75 anni. “Buona parte degli anziani che soffrono di depressione, danno segnali evidenti", afferma Scapicchio, che insegna anche Neuropsichiatria Geriatrica al Policlinico Gemelli di Roma, "immaginiamo una persona di età avanzata che si rechi in ambulatorio per un consulto su alcuni lievi fastidi fisici, il medico con tutta probabilità gli dirà, ma che vuole che sia, alla sua età è normale”.

Tratto da Yahoo! - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Coppia e Famiglia (15604028132…

damiano, 46 Ho una dipendenza affettiva verso una donna della mia eta'. ...

Oscillazioni (1558793295819)

Tatiana, 21 E' difficile dire a che campo appartiene il mio problema, penso sia un insieme di causa: sta di fatto che per semplificare posso affermare che ho...

Sto male

Francis, 35 Ho bisogno di parlare con uno psicologo che mi aiuti ad affrontare una separazione difficile..è una situazione molto delicata e ho anche un bam...

Area Professionale

Articolo 21 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.21 (insegnamento strumenti e tecniche psicologiche), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardi...

Articolo 20 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.20 (didattica e deontologia), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo s...

Articolo 19 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.19 (selezione e valutazione), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo s...

Le parole della Psicologia

Ipercinesia

Nel disturbo ipercinetico si ha la contemporanea presenza di sintomi quali: la breve durata dell’attenzione, distrazione, iperattività e almeno un sintomo di im...

Lapsus

Il lapsus (in latino "caduta/scivolone") è un errore involontario consistente nel sostituire un suono o scrivere una lettera invece di un’altra, nella fusione d...

Paranoia

La paranoia è una psicosi caratterizzata dallo sviluppo di un delirio cronico (di grandezza, di persecuzione, di gelosia, ecc.), lucido, sistematizzato, dotat...

News Letters

0
condivisioni