Pubblicità

In ospedale a parlare di sessualità

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 509 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Dedicare qualche ora alle donne operate per un tumore al seno o alle ovaie, per aiutarle a vivere meglio le conseguenze delle cure sui rapporti di coppia. L'esperienza del Dana-Farber Cancer Institute di Boston
Cambia il corpo, cambia la percezione della propria immagine e cambia il modo vivere la femminilità. Gli interventi e le cure per un tumore al seno o alle ovaie hanno profonde conseguenze sulla sessualità, intesa in senso molto ampio, e sui rapporti di coppia.

Le terapie anti-ormonali, per esempio, comportano anche nelle donne più giovani una menopausa precoce difficile da accettare, che porta con sé secchezza vaginale e difficoltà nei rapporti sessuali. Non è una questione solo fisica, ma anche psicologica, che incide pesantemente sulla qualità di vita. Eppure questo tema per molti è ancora un tabù: i medici sono spesso reticenti a informare le pazienti circa queste conseguenze del percorso terapeutico, a prepararle, a dare loro consigli che vadano oltre il trattamento del tumore.

Uno studio americano. Sarebbe più semplice, per le donne, se fossero preparate ed informate, e potessero contare sui medici anche per far fronte a questi problemi? È la domanda che si è posta Sharon Bober, fondatrice e direttrice del Sexual Health Program presso il Dana-Farber Institute di Boston. La psicologa ha testato un suo progetto su un ristretto gruppo: 37 donne con una mutazione Brca (nota per aumentare di molto il rischio di sviluppare nel corso della vita tumori al seno e alle ovaie) che avevano deciso di sottoporsi a un intervento di chirurgia preventiva al Dana-Farber.

Tratto da: la rebubblica.it - Prosegui nella lettura dell'articolo



Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

MARITO DEPRESSO DA 3 MESI [159…

blu, 43 anni Buongiorno, non riesco a capire come poter aiutare mio marito che oramai sono 3 mesi che è depresso soprattutto la mattina appena sveglio e l...

Consulenza [1599577765688]

Bice84, 36 anni Salve, volevo chiederle un'informazione riguardo alcuni comportamenti di mio marito. ...

Ansia che causa senso di vomi…

1234, 20 anni Salve, è da qualche mese che certe situazioni come esami orali, uscite con ragazze e in alcuni casi feste/discoteche mi causano, prima di in...

Area Professionale

Considerazioni teoriche sulla …

In letteratura sono presenti diverse teorie sulle cause sottostanti l'abuso e la violenza domestica. Queste includono teorie psicologiche che considerano i trat...

La relazione gene-ambiente nel…

Fra gli scienziati è in corso un importante dibattito sui nuovi modelli che esaminano il ruolo combinato dei geni e dell'ambiente nell'evoluzione della schizofr...

Marketing e comunicazione nel …

I social media ed internet hanno modificato il modo di comunicare di milioni di persone. Di conseguenza è cambiato anche il modo di fare marketing ed è import...

Le parole della Psicologia

Demenza Semantica

Con la locuzione demenza semantica o SD (dall'inglese semantic dementia) si fa riferimento ad un particolare tipo di demenza frontotemporale il cui esordio è ca...

Patografia

Ricostruzione delle patologie psichiche di personaggi celebri fondate sulle informazioni biografiche e sull’esame delle loro opere. La patografia è l' “autob...

Pediofobia

La pediofobia è definita come una paura persistente, incontrollata e ingiustificata nei confronti di bambole e burattini. Da sempre infatti le bambole sono usa...

News Letters

0
condivisioni