Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

INFANTS, CHILDREN PREFER SOUNDS OVER PICTURES AND ONLY SLOWLY BECOME VISUALLY OR

on . Postato in News di psicologia | Letto 206 volte


New research provides the strongest evidence to date that infants and young children – unlike adults -- are more drawn to sounds than they are to visuals in their environment.
In fact, when 4-year-olds are presented with sounds and pictures at the same time and told to pay particular attention to the pictures, they can’t – the sounds dominate their attention.

“We found that sounds are dominant over visuals from infancy, and only slowly through childhood do visuals become more important,” said Vladimir Sloutsky, professor in the Center for Cognitive Science at Ohio State University.

“The younger the children are, the more dominant their auditory system seems to be.”

Earlier work by Sloutsky and his colleagues also showed this preference for sounds over visuals among children. But this new research offers a clearer picture of the nature of this auditory preference and how it changes over time.

For infants, sounds are preferred almost exclusively. Older children tested at 4 years of age generally preferred sounds over visuals, with the exception of familiar objects – they paid more attention to a familiar visual when it is paired with an unknown sound.

Overall, the new research showed children seem to be able to process only one type of stimuli at a time – usually sounds, but sometimes visuals. Adults, on the other hand, can process both sounds and visuals together, but prefer visual information.

Sloutsky, who is also associate dean of research for the university’s College of Human Ecology, said children probably pay more attention to sounds because of their temporary nature.

 

Tratto da: EureKalert!-Social/Behavioral Science-, continua la lettura nell'articolo.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Ansia e derealizzazione (1511…

LukasV, 25     Salve, sto passando un periodo difficile in cui c'è di mezzo una sentenza (tra pochi giorni) per il futuro dell'affidamento di mio...

Area Professionale

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Le parole della Psicologia

Musofobia

Il termine musofobia, che deriva del greco μῦς (mys) che significa "topo", è la paura persistente ed ingiustificata per i topi, più in generale per i roditori. ...

Complesso di Edipo

Il nome deriva dalla leggenda di Edipo, re di Tebe, che, inconsapevolmente, uccide il padre Laio e sposa la madre Giocasta. Nella teoria psicoanalitica, indica...

I ricordi flashbulb

Le flashbulb memories (FBM) sono state definite per la prima volta da Brown e Kulik nel 1977 come ricordi fotografici vividi, dettagliati e persistenti del cont...

News Letters