Pubblicità

Inquinamento, cuore al sicuro con i flavonoidi di vino e cioccolato

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 603 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Secondo una nuova ricerca sono utili per proteggere la salute cardiaca maschile

Anche l'alimentazione aiuta a difendersi dagli effetti dell'inquinamento con cui deve fare i conti la salute. A darne prova è uno studio presentato da Jia Zhong, studente dell'Harvard School of Public Health di Boston, all'American Heart Association's Scientific Sessions 2014 di Chicago. Secondo i suoi risultati un'assunzione elevata di flavonoidi protegge il cuore maschile dai rischi associati proprio all'inquinamento dell'aria.
Lo studio presentato da Zhong ha previsto di monitorare per 11 anni la salute di 573 anziani. I dati raccolti hanno svelato che un aumento per 48 ore dei livelli medi di particelle inquinanti presenti nell'aria aumenta la variabilità della frequenza cardiaca, un indicatore sia del rischio di trovarsi alle prese con un attacco di cuore, sia di quello di morire a causa di problemi cardiaci. Il rischio è particolarmente elevato per gli uomini caratterizzati da una variante più forte di una proteina - il toll-like receptor 2 - che informa il sistema immunitario della presenza di sostanze estranee, mentre è ridotto nel caso in cui si segua un'alimentazione ricca di flavonoidi, la cui assunzione è risultata associata anche a una riduzione della risposta immunitaria scatenata all'inquinamento.

 

Tratto da www.salute24.ilsole24ore.com Prosegui nella lettura dell'articolo

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Narcisismo

La parola "narcisismo" proviene dal mito greco di Narciso. Secondo il mito Narciso era un bel giovane che rifiutò l'amore della ninfa Eco. Come punizione, fu d...

Odio

Sentimento antitetico all'amore, caratterizzato dal desiderio durevole di danneggiare o distruggere uno specifico oggetto che può essere anche il proprio Sé o l...

Atassia

L’atassia è un disturbo della coordinazione dei movimenti che deriva da un deficit del controllo sensitivo. ...

News Letters

0
condivisioni