Pubblicità

Internet e disturbi dell'alimentazione

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 658 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Secondo stime recenti effettuate dal National Institute of Mental Health, circa 5 milioni di americani soffrirebbero di problemi psichici collegati a disturbi dell’alimentazione.

I disturbi dellalimentazioneRecentemente si sono moltiplicati in Usa i siti internet che offrono informazione, consulenze e sostegno psicologico per questo tipo specifico di problematiche. Ci sono tuttavia molti altri siti, come alcuni che si interessano di moda e di cultura giovanile, che propongono tra le altre cose diete e metodi vari per perdere peso e che incoraggiano -anche se indirettamente - queste condotte proponendo modelli di identificazione caratterizzati da eccessiva magrezza.

“Ma gli esempi negativi on line non si fermano a questo.. – dice il dr. Kim Gorman, del servizio psicologico del Ball State Counseling - ..Ci sono molti siti per giovani e giovanissimi infatti dove vengono incoraggiate anche altre condotte autodistruttive che sono potenzialmente estremamente dannosi per la loro psiche ..”.

Gli esperti stimano che in alcuni contesti, come nei college degli Stati Uniti, una adolescente su quattro presenti qualche tipo di problema alimentare e come questi comportamenti alterati rispetto al cibo vengano reciprocamente rinforzati in tali ambienti a causa dei forti legami che si stabiliscono tra le allieve, che vivono insieme per lunghi periodi di tempo lontane dalle proprie famiglie.

Questa inoltre è una principale fascia di utenza giovanile di Internet, per cui negli ultimi tempi l’attenzione di varie associazioni per i disturbi alimentari si è focalizzata sul contenuto diseducativo di questi siti ed ha promosso interventi anche drastici per limitarne la visibilità sul web.

Lo stesso notissimo motore di ricerca “Yahoo” ha rimosso recentemente, su seganalazione della National Association of Anorexia and Associates Disorders, circa 115 siti considerati a rischio di favorire comportamenti alimentari disturbati negli utenti di internet della fascia adolescenziale e giovanile.

 

Tratto da:” Anorexics Starve for Attention on Message Boards, Web Sites.. - U-WIRE – Feb.2002

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Dejà vu - Dejà vecu

Da due secoli, il fenomeno del "déjà-vu" affascina il mondo della scienza ed è stato oggetto di numerose interpretazioni, dalle più strampalate, che gli attribu...

Bulimia

La bulimia è, insieme all’anoressia, uno dei più importanti disturbi del comportamento alimentare. L’etimologia della parola “bulimia” deriva dai termini grec...

Resilienza

Quando parliamo di resilienza ci riferiamo alla quella capacità di far fronte in modo positivo a degli eventi traumatici riorganizzando positivamente la propria...

News Letters

0
condivisioni