Pubblicità

Invidia al femminile, "sana" o patologica?

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 428 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Hai un buon lavoro, un fidanzato che ami, un appagamento economico e una bella casa, eppure ti capita spesso di innescare dei meccanismi di paragone con le tue amiche e colleghe, provando quasi un gusto sadico di invidia. Sì, perché anche se l'invidia è un sentimento di cui di base ci si vergogna, quella che soffre sei tu. Tu che controlli l'abito della tua vicina di scrivania, tu che conti i mesi di fidanzamento dell'amica del cuore facendo il confronto con la tua storia, tu che domani alla compagna di jogging delle sue vacanze estive solo per capire chi tra di voi due farà le ferie migliori. Ma cosa si nasconde dietro il sentimento dell'invidia e che paura cela questa necessità di comparare continuamente e mettersi in competizione con l'altro (specie quando del tuo stesso sesso)? L'abbiamo domandanto a un'esperta, la giovane psicologa clinica Silvia Dal Canton, 30 anni, appassionata del suo mestiere. "L’invidia è una dinamica sociale che nasce dal confronto con gli altri.


Tratto da www.repubblica.it - Prosegui nella lettura dell'articolo


0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Disturbo di conversione

Consiste nella perdita o nell’alterazione del funzionamento fisico, all’origine del quale vi sarebbe un conflitto o un bisogno psicologico I sintomi fisici non...

Rêverie

“Rêverie sta a designare lo stato mentale aperto alla ricezione di tutti gli ‘oggetti’ provenienti dall’oggetto amato, quello stato cioè di recepire le identifi...

Identificazione proiettiva

“Ora mi sembra che l’esperienza del controtransfert abbia proprio una caratteristica particolare che dovrebbe permettere all’analista di distinguere le situazio...

News Letters

0
condivisioni