Pubblicità

Ipnosi e amuleti, ma niente fatture. Falsa psicologa denunciata dalla Finanza

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 306 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

 Ipnosi e pietre magiche. Ecco cosa si era inventata una cinquantenne, sedicente psicologa, per truffare i suoi «pazienti». Nella sua abitazione a Caronno Pertusella, in provincia di Varese, la donna aveva allestito uno studio dove sosteneva di praticare terapie di ipnosi e vendeva feticci e amuleti «utili» per superare problemi psichici. La cinquantenne è stata denunciata dalla Guardia di Finanza, che ha scoperto l'attività abusiva grazie alle segnalazioni di alcune persone alle quali..

..erano stati prescritti farmaci che poi si sono rivelati dannosi per la salute. Secondo quanto è emerso dalle indagini, la donna si faceva pagare in nero dai pazienti e, in dieci anni di attività, sarebbe riuscita a evadere circa 300 mila euro dichiarando al fisco un reddito massimo di 6 mila euro l'anno.
Dopo aver lavorato in un centro benessere, aveva deciso di aprire uno studio abusivo, professandosi psicologa senza avere alcun titolo o qualifica professionale. Praticava sedute di psicoanalisi e ipnosi regressive prescrivendo farmaci ai pazienti che la credevano una esperta professionista. Quando le condizioni delle persone in terapia, in alcuni casi rimaste in cura per un periodo di due anni, peggioravano, vendeva loro amuleti e feticci, promettendo benefici per la salute. Sono in corso..

 

 

 

 

Tratto da: "corriere.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Fissazione

Nel linguaggio comune, quando parliamo di fissazioni, ci riferiamo a comportamenti che la persona ha sempre messo in atto, che sono diventati abituali e che la ...

Prosopoagnosia

La prosopoagnosia (o prosopagnosia) è un deficit percettivo del sistema nervoso centrale che impedisce il riconoscimento dei volti delle persone (anche dei fami...

Autostima

L'autostima è il processo soggettivo e duraturo che porta il soggetto a valutare e apprezzare se stesso tramite l'autoapprovazione del proprio valore personale ...

News Letters

0
condivisioni