Pubblicità

Iraq: stress ai checkpoint, arrivano gli psicologi

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 184 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Lotta allo stress: il Pentagono sta inviando in Iraq un numero crescente di psichiatri e terapisti militari che hanno il compito di tener d'occhio i nervi soprattutto dei soldati ai posti di blocco, quelli piu' esposti ai pericoli. I membri della Guardia Nazionale, come quelli che hanno aperto il fuoco sull' auto degli italiani il 4 marzo, sono ritenuti i piu' a rischio.

''A questi soldati - ha detto il sergente Thomas Hicks, un esperto di stress, alla rivista militare 'Stars and Stripes' - chiediamo di solito di riconoscere il livello di stress a cui sono sottoposti: hai lasciato la tua vita normale per essere qui, diciamo loro, sei nella Guardia Nazionale e quello che fai e' duro, perche' sei in zona di combattimento dove c'e' chi ti vuole morto, devi fare i conti con la realta'''. Riconoscere la condizione di stress, secondo gli psichiatri militari, e' il primo passo necessario.

Tratto da Vita.it - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Difficoltà nei rapporti sessua…

Emilio, 20     Salve, sono Emilio, ho 20 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Idrofobia

L'idrofobia, chiamata anche in alcuni casi talassofobia, è definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata per i liquidi, in particolare dell’acq...

Agnosia

L'agnosia (dal greco a-gnosis, "non conoscere") è un disturbo della percezione caratterizzato dal mancato riconoscimento di oggetti, persone, suoni, forme, odor...

Ansia da separazione

La causa alla base di questa esperienza nel successivo sviluppo di un disturbo mentale non ha più significato senza l’interazione di altri fattori che contribui...

News Letters

0
condivisioni