Pubblicità

Judges think children more honest but less reliable than adults

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 188 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Judges perceive child witnesses as being more honest than adults when testifying in court, but recognize that children's limited memory and communication skills, and greater suggestibility may make them less reliable than adults. The multi-disciplinary research, the first of its kind to examine judges' perceptions of child witnesses, was led by Queen's Child and Family Law scholar Nick Bala. It addresses how judges assess the honesty and reliability of children's court testimony, and how accurate their observations are. It also makes recommendations for how to train child protection professionals and judges to most effectively frame their questions to child witnesses.

The research, to be published in next month's Alberta Law Review, has important implications for educating child-protection professionals, including judges.

The findings are based on two related studies that merge traditional legal scholarship on children's truth telling, and a national survey of child-protection professionals that assesses perceptions of child witnesses and truth telling, with judges' responses to mock interviews.

"Assessing the credibility of witnesses – deciding how much to rely on their testimony – is central to the trial process," says Bala. "The assessment of credibility is an inherently human and imprecise enterprise. ''

Tratto da EurekAlert! - prosegui nella lettura dell'articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Bambina 10 anni e morte del no…

ELI, 43     Buongiorno, sono mamma di una bambina di 10 anni molto vivace intelligente e matura e al tempo stesso molto sensibile e ansiosa. ...

Cattivo rapporto con i genitor…

Fatina, 17     Da 4 mesi a questa parte non riesco più a stare bene, sia mentalmente che fisicamente. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Sindrome di Munchausen

S'intende un disturbo psichiatrico in cui le persone colpite fingono la malattia od un trauma psicologico per attirare attenzione e simpatia verso di sé. A vol...

Ecofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di rimanere da soli nella propria casa Una paura comune a molti che spesso si associa ad altre...

Angoscia

« Con il termine angoscia non intendiamo quell'ansietà assai frequente che in fondo fa parte di quel senso di paura che insorge fin troppo facilmente. L'angosci...

News Letters

0
condivisioni