Pubblicità

L’attività fisica come protezione contro la malattia di Alzheimer

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 970 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

L’esercizio fisico regolare potrebbe mantenere la mente giovane

attivitùàfisicaUn gruppo di ricercatori della University of Kentucky College of Health Sciences, ha cercato di indagare e delineare la probabile correlazione positiva tra il fitness, funzione cardiaca e flusso ematico cerebrale in quelle regioni critiche del cervello in cui solitamente si sviluppano i grovigli neurofibrillari e le placche amiloidi della demenza di Alzheimer.

Sono stati selezionati 30 soggetti, sia uomini che donne, con età compresa tra i 59 e i 69 anni e sono stati sottoposti a valutazioni di idoneità attraverso attività fisiche mirate quale il tapis roulant e ultrasuoni del cuore.

Successivamente sono state effettuate delle scansioni cerebrali per verificare l’andamento del flusso di sangue in alcune zone del cervello.

I risultati hanno mostrato che il flusso di sangue in quelle aree critiche del cervello, e quindi l’apporto di ossigeno e nutrienti vitali, era più elevano in quei soggetti che erano fisicamente più in forma.

Ovviamente, sottolineano i ricercatori, l’attività fisica non può impedire lo sviluppo della malattia di Alzheimer, ma questo potrebbe essere un primo passo importante verso la dimostrazione che l’attività fisica migliora il flusso di sangue al cervello, conferendo una certa seppur minima protezione dalla demenza.


Pertanto, le persone che praticano attività fisica con regolarità riducono la rigidità arteriosa, mantenendo così l’integrità dei “tubi” che trasportano il sangue al cervello.

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: demenza protezione Alzheimer's disease attività fisica funzione cardiaca flusso ematico cerebrale correlazione positiva. aree critiche rigidità arteriosa

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Come si ritrova l'amore di viv…

polppols, 18 anni Ciao, ho 18 anni e non so bene come iniziare a scrivere questa richiesta. Non mi sono mai aperta con qualcuno liberamente e sinceramente ...

Problematiche relazionali [160…

m, 20 anni Salve, recentemente dei Miei amici mi hanno detto che dovrei vedere un terapeuta perché secondo loro ho dei problemi a capire come relazionarmi ...

Genitori che non ti accettano …

alice, 25 anni Buongiorno,scrivo perchè mi trovo in una situazione veramente difficile e ho bisogno di un consiglio. Dalla tarda adolescenza non sono mai a...

Area Professionale

Il disturbo pedofilico

Secondo il DSM-5 i criteri per diagnosticare ciò che prende il nome di disturbo pedofilico sono definiti come esperienze ricorrenti di eccitazione sessuale inte...

La psicologia forense

La psicologia forense, come definita dall'American Psychological Association è l'applicazione delle specialità cliniche al campo legale. La professione dello p...

Depressione adolescenziale e t…

Secondo un'analisi della letteratura, tra gli approcci psicoterapeutici che mostrano una certa efficacia nella gestione e trattamento della depressione adolesce...

Le parole della Psicologia

Onicofagia

L'onicofagia, meglio conosciuta come il brutto vizio di mangiarsi le unghie, è un’impulso incontrollabile definito in ambito psicologico come disturbo del compo...

Balbuzie

La balbuzie interessa circa l’1% della popolazione mondiale (tasso di prevalenza), ma circa il 5% può dire di averne sofferto in qualche misura nel...

L'attenzione

L'attenzione è un processo cognitivo che permette di selezionare stimoli ambientali, ignorandone altri. È quel meccanismo in grado di selezionare le informazio...

News Letters

0
condivisioni