Pubblicità

L'impatto dello stress sul sistema digestivo

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 1829 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (1 Voto)

Lo stress potrebbe essere altrettanto sgradevole come il cibo spazzatura per il sistema digestivo.

stressAlcuni studi sui topi hanno dimostrato come lo stress sia la causa principale per la quale i microrganismi digestivi tendono comportarsi in maniera simile a come agiscono durante una dieta ad alto contenuto di grassi.

 E’ ben risaputo che una dieta povera o sbilanciata sia malsana, ma in un nuovo studio la Brigham Young University (BYU) ha riscontrato che lo stress possa essere altrettanto dannoso per il nostro corpo così come una dieta veramente cattiva.

In un nuovo articolo pubblicato sul Nature Scientific Reports, la professoressa di microbiologia e biologia molecolare, Laura Bridgewater, della BYU, ha scoperto che quando i topi femmine venivano esposti a stimoli stressanti, il loro microbiota intestinale – ossia i microrganismi vitali per la salute digestiva e metabolica - cambiava assomigliando sempre di più a quello dei topi che avevano seguito una dieta ad alto contenuto di grassi.

"Lo stress può essere dannoso in molti modi, ma questa ricerca è innovativa in quanto collega lo stress ai cambiamenti sesso-specifici, riferiti al genere femminile ed al loro “microbiota intestinale", ha detto Bridgewater. "A volte pensiamo allo stress come ad un fenomeno puramente psicologico, ma in realtà esso provoca diversi cambiamenti fisici".

La Dottoressa Bridgewater ed i suoi collaboratori, presso la Shanghai Jiao Tong University in Cina, hanno dunque utilizzato ai fini della ricerca un grande gruppo di topi di 8 settimane ed hanno esposto la metà dei maschi e la metà delle femmine ad una dieta ad alto contenuto di grassi. Dopo 16 settimane, tutti i topi sono stati sottoposti a “stress lieve” (un blando stimolo stressante) così come nel corso dei 18 giorni successivi.

I ricercatori hanno poi estratto il DNA microbico dai pellets fecali dei topi prima e dopo la somministrazione degli stimoli stressanti per verificare quali conseguenze quest’ultimo aveva avuto sul microbiota intestinale. I ricercatori hanno inoltre anche misurato se l'ansia dei topi dipendesse da per quanto tempo e da dove i topi avevano la possibilità di girovagare in uno spazio aperto.

I ricercatori hanno infine, trovato differenze affascinanti tra i due generi: i topi maschi che seguivano la dieta ad alto contenuto di grassi hanno mostrato una maggiore ansia rispetto alle femmine, ed i maschi hanno, inoltre, anche mostrato una diminuzione dell'attività in risposta allo stress. Tuttavia, è stato osservato che solo nei topi femmine lo stress ha influito sulla composizione del microbiota intestinale come accadeva quando gli animali erano invece sottoposti ad una dieta ad alto contenuto di grassi.
Seppur, fino ad ora,  questo studio è stato eseguito soltanto su degli animali, i ricercatori ritengono che ci siano senz’altro delle implicazioni significative anche per gli esseri umani.

Pubblicità

"Nella società, le donne tendono ad avere tassi più alti di depressione ed ansia, che sono legati allo stress", ha affermato la Bridgewater, che ricopre anche la carica di Dottore Associato del BYU College of Life Sciences. "Questo studio suggerisce che una possibile fonte della discrepanza di genere possono essere i diversi modi in cui il microbiota dell'intestino risponde allo stress nei maschi rispetto alle femmine".

Chenhong Zhang della BYU è uno degli autori della ricerca così come anche Liping Zhao, Shengtian Li, Jing Wang, Qianpeng Zhang, Weiwei Hu e Yanqui Wu della Shanghai Jiao Tong University hanno contribuito e sono autori di questo studio.

 

Tratto da Science Daily

(Traduzione e adattamento a cura della Dottoressa Emanuela Torrente)

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

Tags: stress cibo, topi dieta news di psicologia microbiota; intestinale; grassi;

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

senso di colpa e dipendenza […

Marco, 30 anni Proverò a essere breve. Mi sono sempre sentito in generale infelice, anche quando le cose mi vanno bene, ho sempre avuto difficoltà nelle r...

Non ce la faccio più [15922277…

Ciao03, 16 anni Voglio finirla qua, non riesco più ad andare avanti. Ho 16 anni e sono sempre stata una persona estroversa e vivace piena di amici. Nonos...

Vorrei avere maggiori informaz…

eleonora, 33 anni  Buongiorno. Sono Eleonora, la ragazza di 33 anni che vi ha scritto (la mia domanda è intitolata “La mia vita con gli attacchi di p...

Area Professionale

Usi Facebook come professionis…

Facebook è uno strumento molto potente per il professionista ma, contemporaneamente, ha al suo interno molti pericoli che devono essere assolutamente evitati...

Allarme Coronavirus ed operato…

La pandemia per COVID-19 ha causato reazioni diverse, si è potuto osservare tentativi di minimizzare gli effetti di questa problematica e contemporaneamente com...

Il Test del Villaggio nel post…

Il periodo di pandemia collegata al Covid-19 tende progressivamente a ridursi e diventa utile analizzare le reazioni dei pazienti alla somministrazione del Test...

Le parole della Psicologia

Cervelletto

Il cervelletto è una delle strutture più grandi del sistema nervoso, circa 1/3 dell'intero volume intracranico ed è presente in tutti i vertebrati. Anatomica...

Eisoptrofobia

L'eisoptrofobia o spettrofobia (da non confondere con la paura degli spettri, phasmofobia) è la paura persistente, irrazionale e ingiustificata degli specchi, o...

Funzione riflessiva

“La funzione riflessiva è l’acquisizione evolutiva che permette al bambino di rispondere non solo al comportamento degli altri, ma anche alla sua concezione dei...

News Letters

0
condivisioni