Pubblicità

La capacità uditiva dell’uomo aumenta moltissimo sott’acqua

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 327 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Per tutti, e per quanto ne sappiamo, l’udito umano riesce a udire e distinguere i suoni compresi tra i 20 e i 20.000 hertz. Secondo gli scienziati della Marina militare Usa, invece, sottacqua è possibile udire la quasi totalità della gamma di suoni e arrivare fino a una frequenza di 200.000 hertz.
Come è possibile tutto ciò se, sottacqua, il nostro udito è compromesso dall’acqua stessa e dalla pressione? Rispondono gli scienziati: con le ossa.

Sì, hanno detto proprio “ossa”. Bypassando le normali vie uditive, ossia il timpano, sottacqua il medium diventa il mastoide - quella sporgenza ossea che si trova dietro all'orecchio. Se mettiamo il dito dietro l’orecchio, toccando l'osso, questo può farci sentire i suoni, attraverso di lui.
Questo è quanto hanno scoperto i ricercatori del Naval Medical Research Lab a Groton, nel Connecticut (Usa), i quali hanno testato la gamma di frequenze udibili da parte di un gruppo di volontari, immersi per l’occasione in uno stagno presso la base militare.

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto urgente (1554296627141)

Virginia, 17     Avrei urgentemente bisogno di aiuto, soffro d'ansia da qualche anno e, adesso che mi sono momentaneamente ritirata dalla scuol...

Collega con manie ossessive co…

Rebecca, 29     Buongiorno vorrei un consiglio su come rapportarmi con una collega arrivata in studio da pochi mesi con contratto a termine rin...

Confusione e stress (155330395…

Elena, 22     Buonasera, cercherò di spiegare al meglio la mia situazione. Ho 22 anni e sono fidanzata con R. da quasi 8 anni e ho una bambina ...

Area Professionale

La nera depressione e il Confi…

Elementi prognostici ed esperienze traumatiche nel Test I.Co.S. Un caso clinico di depressione analizzato ed illustrato attraverso l'utilizzo del Test Indice de...

Articolo 12 - il Codice Deonto…

Prosegue, con l'art.12, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini. Articolo 12 L...

Articolo 11 - il Codice Deonto…

con l'art.11 proseguiamo su Psiconline.it, anche questa settimana, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parm...

Le parole della Psicologia

Catatonia

La prima descrizione della catatonia risale al 1874, quando lo psichiatra tedesco Karl Kahlbaum, nella sua monografia dal titolo Die Katatonie oder das Spannung...

Disfunzioni Sessuali

La classificazione proposta dall’ICD-10 (International Classification of Diseases, Decima Versione) indica, innanzitutto, quattro criteri generali per poter d...

Aerofobia

Con il termine aerofobia (o aviofobia) viene definita la paura di volare in aereo per via di uno stato d'ansia a livelli significativi. ...

News Letters

0
condivisioni