Pubblicità

La capacità uditiva dell’uomo aumenta moltissimo sott’acqua

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 293 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Per tutti, e per quanto ne sappiamo, l’udito umano riesce a udire e distinguere i suoni compresi tra i 20 e i 20.000 hertz. Secondo gli scienziati della Marina militare Usa, invece, sottacqua è possibile udire la quasi totalità della gamma di suoni e arrivare fino a una frequenza di 200.000 hertz.
Come è possibile tutto ciò se, sottacqua, il nostro udito è compromesso dall’acqua stessa e dalla pressione? Rispondono gli scienziati: con le ossa.

Sì, hanno detto proprio “ossa”. Bypassando le normali vie uditive, ossia il timpano, sottacqua il medium diventa il mastoide - quella sporgenza ossea che si trova dietro all'orecchio. Se mettiamo il dito dietro l’orecchio, toccando l'osso, questo può farci sentire i suoni, attraverso di lui.
Questo è quanto hanno scoperto i ricercatori del Naval Medical Research Lab a Groton, nel Connecticut (Usa), i quali hanno testato la gamma di frequenze udibili da parte di un gruppo di volontari, immersi per l’occasione in uno stagno presso la base militare.

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Frustrazione

La frustrazione può essere definita come lo stato in cui si trova un organismo quando la soddisfazione di un suo bisogno viene impedita o ostacolata. Rappresen...

Cataplessia

E’ un disturbo caratterizzato dalla perdita improvvisa del tono muscolare durante la veglia, solitamente causata da forti emozioni. La debolezza muscolare tipi...

Identificazione

L’identificazione è quel processo psicologico, attraverso il quale un individuo assume una o più caratteristiche di un altro soggetto, modificandosi parzialme...

News Letters

0
condivisioni