Pubblicità

La depressione si combatte a suon di musica

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 634 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

La musica per combattere la depressione. Questo quanto suggerisce un nuovo studio finlandese in cui si evidenzia come la musica aiuti a esprimere le proprie emozioni che, altrimenti, resterebbero rinchiuse nel proprio intimo. Migliorando di fatto i sintomi depressivi.
Questo nuovo studio, pubblicato sul British Journal of Psychiatry, è stato condotto dai ricercatori dell’Università di Jyväskylä in Finlandia.

 

 

Qui, il dottor Jaakko Erkkilä, che ha coordinato lo studio, ha coinvolto 79 soggetti con diagnosi di depressione e di età compresa tra i 18 e i 50 anni.
Divisi in due gruppi, 33 dei partecipanti hanno seguito 20 sedute di musicoterapia – senza tuttavia abbandonare le cure standard che prevedevano l’uso di antidepressivi, psicanalisi e psicoterapia. I restanti soggetti facevano da gruppo di controllo.

 

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mi sento triste e depresso [16…

ANONIMo, 14 anni   Buongiorno, sono un ragazzo di 14 anni e sto vivendo un periodo buio nella mia vita; il motivo è soprattutto l'impatto che ha av...

Mio marito ha un disturbo? [16…

Francesca, 36 anni. Salve, ho un problema con mio marito. Lui ha 39 anni e siamo sposati da 12. Da 3 ha un'azienda tutta sua di idraulica, fa impianti, ec...

Vivo ogni giorno con sempre me…

  lola, 23 anni   Salve, sono una ragazza di 23 anni e soffro di molti dei settori sopra indicati..avrei davvero bisogno di sfogarmi con qualcun...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

Disturbo Istrionico di Persona…

Disturbo di personalità caratterizzato da intensa emotività e costanti tentativi di ottenere attenzione, approvazione e sostegno altrui, attraverso comportament...

Idrofobia

L'idrofobia, chiamata anche in alcuni casi talassofobia, è definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata per i liquidi, in particolare dell’acq...

Identificazione proiettiva

“Ora mi sembra che l’esperienza del controtransfert abbia proprio una caratteristica particolare che dovrebbe permettere all’analista di distinguere le situazio...

News Letters

0
condivisioni