Pubblicità

La lettura condivisa con i bambini: una genitorialità meno severa

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 525 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (1 Voto)

Le persone che leggono regolarmente con i loro bambini piccoli hanno meno probabilità di adottare un stile educativo rigido e severo e i bambini hanno meno probabilità di essere iperattivi o distruttivi.

lettura condivisa con i bambiniPrecedenti studi hanno dimostrato che la lettura condivisa prepara i bambini al loro ingresso  a scuola costruendo competenze linguistiche, di alfabetizzazione e affettive, inoltre lo studio dei ricercatori della Rutgers Robert Wood Johnson Medical School potrebbe essere il primo a concentrarsi su come la lettura condivisa influisce sulla genitorialità.


Lo studio, pubblicato sul Journal of Developmental & Behavioral Pediatrics, suggerisce ulteriori benefici dalla lettura condivisa, come la creazione di un legame genitore-figlio più forte e meno iperattività e problemi di attenzione nei bambini.

"Per i genitori, la semplice routine quotidiana di leggere con il proprio figlio non fornisce solo benefici accademici ma anche emotivi, che possono aiutare a rafforzare il successo del bambino a scuola e non solo", ha affermato il ricercatore Manuel Jimenez, un assistente professore presso il Dipartimento di pediatria del Rutgers Robert Wood Johnson Medical School.

"I nostri risultati possono essere applicati a programmi che aiutano genitori e operatori sanitari, nelle aree meno servite, a sviluppare capacità genitoriali positive".

Lo studio ha esaminato i dati relativi a 2.165 coppie madre-figlio di 20 grandi città degli Stati Uniti in cui alle donne è stato chiesto quanto spesso leggessero ai loro bambini all'età di 1 e o 3 anni. Il 34% e il 52% delle madri hanno riportato letture giornaliere in un range di età che va da uno a tre anni.

Le madri sono state nuovamente intervistate due anni dopo, su quanto spesso si impegnavano in attività fisiche e/o psicologicamente aggressive e quanto quest'ultime andavano a influire sul comportamento dei loro figli.

Pubblicità

Lo studio, in un'ulteriore analisi, ha  esaminato fattori come la depressione dei genitori e le difficoltà finanziarie, le quali possono contribuire allo sviluppo di una genitorialità dura e di un comportamento dirompente dei bambini.

I risultati hanno mostrato che la lettura condivisa frequente all'età di 1 anno, era associata a una minore genitorialità, più tardi, a 3 anni, e la frequente lettura condivisa all'età di 3 anni era associata a una minore genitorialità, più tardi, a 5 anni.

La lettura condivisa, predendo in considerazione questo range d'età, veniva assocciata a una genitorialità meno severa.

Queste associazioni sono rimaste significative nei modelli a ripetizione ritardata.

Inoltre è stata osservata una diminuizione di comportamenti insoliti da parte dei bambini.

Questi risultati suggeriscono che la lettura condivisa contribuisce a un aspetto importante della relazione genitore-figlio e che parte dell'associazione opera attraverso comportamenti infantili migliorati.

I risultati possono inoltre rafforzare i programmi che promuovono il benessere scolastico, emotivo e socioeconomico dei bambini, hanno concluso gli autori.

 

 

Fonte:

Manuel E. Jimenez, Alan L. Mendelsohn, Yong Lin, Patricia Shelton, Nancy Reichman. Early Shared Reading Is Associated with Less Harsh Parenting. Journal of Developmental & Behavioral Pediatrics, 2019; 1 DOI: 10.1097/DBP.0000000000000687

 

A cura della Dotoressa Arianna Patriarca

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: lettura legame genitore-bambino

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Tradimento e incertezze [16030…

Martinedda, 39 anni Gent.ma Dott.ssa,soffro di ansia e attacchi di panico da quasi 20 anni ed ho avuto in passato un percorso di psicoterapia che mi ha aiu...

fobia per le autostrade [16030…

roberto, 45 anni vorrei conoscere la terapia più adatta per una fobia specifica delle autostrade cronica. ...

Ansia da competizione [1601631…

elisa37, 37 anni Gentili dottori Il mio problema e' un po' imbarazzante, ma un problema che ha sempre fortemente limitato la mia vita e ancora non sono ri...

Area Professionale

Ansia infantile e disturbo da …

Un recente studio ha evidenziato come bambini e adolescenti con livelli più elevati di ansia possono essere maggiormente a rischio di sviluppare problemi di alc...

La Tecnica degli Assi Emoziona…

Perché non esistono Emozioni buone ed Emozioni cattive? di Tiziana Persichetti Auteri “Tutti sanno cosa è un emozione fino a che non si chiede di definirla ...

Conoscere i farmaci: le benzod…

Le benzodiazepine rappresentano una classe di farmaci psicoattivi utilizzati per trattare alcune condizioni come ansia e insonnia. Le benzodiazepine sono uno d...

Le parole della Psicologia

Insight

L’insight, a livello letterale, ha come significato vedere dentro. Nel linguaggio psicologico italiano i termini  che  più si avvicinano sono: intuizi...

Impulsività

L’impulsività è un elemento del carattere di ogni persona, anche se si manifesta in maniera molto più evidente rispetto alle altre, fino a divenire un vero e pr...

Musofobia

Il termine musofobia, che deriva del greco μῦς (mys) che significa "topo", è la paura persistente ed ingiustificata per i topi, più in generale per i roditori. ...

News Letters

0
condivisioni