Pubblicità

La malattia nasconde un messaggio: interpretarlo per guarire

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 540 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Chi vede nella malattia non solo un problema fisico legato a chissà quali fattori biologici, di rischio o ereditari, ritiene altresì che il sintomo non è la malattia; pertanto, un approccio che miri a zittire il sintomo non è sinonimo di guarigione vera e propria. Citando un esempio classico: eliminare solo il sintomo equivale a spegnere l’allarme senza spegnere l’incendio.
Ne “La medicina del Futuro – La realtà nascosta della Malattia”, il dottor Giorgio Mambretti affronta il tema malattia e guarigione da un diverso punto di vista.

 

 

Una visione che vede nella malattia un manifestarsi di piccole e grandi sofferenze inespresse. Dietro alla malattia, quindi, vi potrebbe essere un “meccanismo” coerente che prende forma materiale e allarga la sua influenza non solo a livello della salute, sia fisica che psichica, ma anche a tutti i livelli della vita. Questa sorta di meccanismo si può coerentemente applicare a tutti i gli accadimenti umani.
Come già postulato dalla medicina psicosomatica, il sintomo potrebbe essere un messaggio che il nostro organismo, nella più ampia accezione del termine, c’invia per farci concentrare l’attenzione su un qualcosa che non va.

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto [1610926691822]

Brigida, 38 anni     Buonasera, sono una mamma disperata. Vi scrivo per un consulto in merito a mia figlia Giulia di 9 anni. Da un annetto circ...

Due mondi diversi [16092338958…

  Morfea23, 21 anni     Da circa 4 mesi sto con un ragazzo totalmente  opposto al mondo in cui da sempre vivo, per situazione famili...

Autostima? [161290462495]

    Buonasera! vi scrivo perche' alla soglia dei 50 anni mi rendo conto di non aver mai portato a termine i molti progetti professionali e pers...

Area Professionale

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Le parole della Psicologia

Identificazione proiettiva

“Ora mi sembra che l’esperienza del controtransfert abbia proprio una caratteristica particolare che dovrebbe permettere all’analista di distinguere le situazio...

Psicologia

La psicologia è una scienza che studia i processi psichici, consci e inconsci, cognitivi (percezione, attenzione, memoria, linguaggio, pensiero ecc.) e dinamici...

Rêverie

“Rêverie sta a designare lo stato mentale aperto alla ricezione di tutti gli ‘oggetti’ provenienti dall’oggetto amato, quello stato cioè di recepire le identifi...

News Letters

0
condivisioni