Pubblicità

La meditazione è davvero antidolorifica

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 332 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Basta un corso di un'ora per imparare una tecnica «mentale» che riduce il dolore.
È un analgesico senza effetti collaterali. C'è bisogno di un po' di impegno (poco davvero, parrebbe) per imparare a farla bene ma promette di ridurre il dolore. Stiamo parlando della meditazione: sarebbe in grado di diminuire dal 40 al 60 per cento l'intensità e il disagio del dolore percepito..

 

..stando a una ricerca americana pubblicata dal Journal of Neuroscience.
Già altri, in passato, avevano suggerito che la pratica della meditazione potesse aiutare a ridurre la percezione del dolore. Prima di Fadel Zeidan e dei suoi colleghi del Wake Forest Baptist Medical Center di Winston-Salem, in North Carolina, nessuno aveva però spiegato in dettaglio perché ciò potesse succedere.

 

Tratto da: "corriere.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

 
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (156328344573…

la vita è un caos, 17 Salve, siamo due sorelle di 17 anni e sono ormai 4 anni che nostra madre ha divorziato con nostro padre e dopo poco tempo ha conosciuto...

Non riesco ad andare da uno ps…

Sshx, 18 Circa 6 anni fa ho cominciato a presentare dei sintomi che, nel corso del tempo, si sono aggravati progressivamente e che adesso non mi permettono d...

Perdita improvvisa di un genit…

lorena, 26 Salve, innanzitutto ringrazio per questa preziosa opportunità. Scrivo questo messaggio per conto del mio fidanzato, lo stesso ha infatti perso il ...

Area Professionale

La rilevazione del trauma al T…

Il Test del Villaggio e la sua costruzione possono idealmente inscriversi in una spirale aurea sulla quale vengono declinate le diverse fasi di vita, dalla nasc...

Articolo 25 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.25 (uso degli strumenti di diagnosi e di valutazione), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Lear...

Articolo 24 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.24 (Consenso Informato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settim...

Le parole della Psicologia

Prosopoagnosia

La prosopoagnosia (o prosopagnosia) è un deficit percettivo del sistema nervoso centrale che impedisce il riconoscimento dei volti delle persone (anche dei fami...

Inconscio

Nella sua accezione generica, indica tutte quelle attività della mente inaccessibili alla soglia della consapevolezza Il termine inconscio (dal latino in- cons...

Introiezione

Introiezione è un termine di origine psicoanalitica, con il quale si intende quel processo inconscio, per cui l’Io incamera e fa proprie le rappresentazioni men...

News Letters

0
condivisioni