Pubblicità

La musica e il linguaggio nei bambini

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 1687 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (1 Voto)

La ricerca suggerisce che la formazione musicale precoce può aiutare i bambini a imparare le lingue

linguaggio e musicaLa musica e il linguaggio presentano alcune proprietà in comune: entrambe richiedono ritmo e sono costituite da unità più piccole quali le sillabe per il linguaggio e le note per la musica.

Anche il processo di apprendimento appare simile, compresi i movimenti precisi, la pratica ripetitiva e l’attenzione focalizzata sul compito.

Lo studio è stato condotto da Christina Zhao presso la University of Washington, con l’obiettivo di valutare se la formazione musicale in età precoce possa favorire un maggiore apprendimento delle lingue.

Per rispondere a tale quesito ha partecipato allo studio anche la dottoressa Patricia Kuhl, un’esperta di apprendimento della prima infanzia; il campione è costituito da 47 neonati aventi 9 mesi che hanno effettuato insieme ai loro genitori 12 sessioni della durata di 15 minuti di attività musicale.

I bambini del gruppo di controllo hanno invece effettuato attività ludiche come giocare con le macchinine, blocchi e altri oggetti che richiedevano movimenti coordinati, ma in assenza di musica.

Dopo le sessioni sono state misurate le risposte cerebrali rispetto ai ritmi musicali e vocali attraverso la magnetoencefalografia, una tecnica di imaging cerebrale.

Pubblicità

I bambini nel gruppo di musica hanno avuto risposte cerebrali più forti sia per la musica che per i suoni vocali rispetto ai bambini del gruppo di controllo.

Questo dimostra che l’esperienza musicale, fin dai nove mesi di età, migliora la capacità dei neonati di elaborare i ritmi sia musicali che vocali.

Queste abilità rappresentano pertanto importanti elementi di base per apprendere il linguaggio e imparare a parlare.

Il linguaggio è solo un esempio di una competenza che può essere migliorata attraverso la formazione musicale, in quanto la musica può favorire anche lo sviluppo socio-emotivo.

La musica è quindi una parte essenziale dell’essere umano; essa è esistita nelle culture umane per migliaia di anni, ed è uno dei modi più divertenti e potenti che permette alle persone di connettersi con l’altro.

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

Tags: linguaggio musica apprendimento sillabe note neonati risposte cerebrali sviluppo sociale sviluppo emotivo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Rottura di un rapporto (156631…

  Vu Thi Bich Diep, 28 Buongiorno,Io e il mio ragazzo non ci parliamo da due settimane. I motivi sono che lui si sente troppo stressato per colpa del...

Mi sento fuori dal mondo (1565…

  carol, 28 Sono una neo mamma di 28 anni, brasiliana, vivo in italia da quando ne ho 10.Il mio disagio purtroppo mi segue da quando sono piccola. Al...

Marito assente (156491757332)

  sossie, 50 Sono sposata da 25 anni ed ho due splendidi ragazzi di 15 e 11 anni. 10 anni fa dopo la nascita del secondo figlio mio marito di anni 50...

Area Professionale

Articolo 31 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.31 (consenso per i minori), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo set...

Scrivere un articolo per farsi…

Prosegue la nostra guida su come scrivere un testo per il web. Nell'articolo precedente ci siamo preoccupati di progettare il testo in modo che fosse in grado d...

Articolo 30 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.30 (compenso professionale), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo se...

Le parole della Psicologia

Anosognosia

Il termine, che deriva dal greco, significa letteralmente “mancanza di conoscenza sulla malattia”. Per la precisione, “nosos” significa malattia, “gnosis” sta p...

Akinetopsia

L'akinetopsia o achinetopsia è un deficit selettivo della percezione visiva del movimento. I pazienti con questo deficit riferiscono di vedere gli oggetti in...

Angoscia

« Con il termine angoscia non intendiamo quell'ansietà assai frequente che in fondo fa parte di quel senso di paura che insorge fin troppo facilmente. L'angosci...

News Letters

0
condivisioni