Pubblicità

La musica migliora la vita dei malati di cancro

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 283 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

La musica può migliorare la qualità della vita dei malati di cancro riducendo i sintomi ansiosi, il dolore e migliorare l’umore. Questo quanto rivelato da un nuovo studio revisionale a cura dei ricercatori della Cochrane.
Oggetto della revisione sistematica sono stati diversi studi condotti su pazienti con qualsiasi tipo di cancro, che sono stati, a loro volta, oggetto di terapia musicale o semplice ascolto di musica pre-registrata.

 

 

In totale, gli scienziati, hanno analizzato i dati relativi a 1.891 pazienti, riferiti a 30 studi. Di questi, 13 si sono avvalsi della professionalità di musicoterapisti qualificati; gli altri 17 studi si sono basati sull’ascolto della musica da parte dei pazienti.
I risultati mostrano che, rispetto ai trattamenti standard, la musica ha ridotto significativamente l’ansia – tenendo come base i punteggi indicati dalle tabelle sull’ansia clinica.

 


Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto urgente (1554296627141)

Virginia, 17     Avrei urgentemente bisogno di aiuto, soffro d'ansia da qualche anno e, adesso che mi sono momentaneamente ritirata dalla scuol...

Collega con manie ossessive co…

Rebecca, 29     Buongiorno vorrei un consiglio su come rapportarmi con una collega arrivata in studio da pochi mesi con contratto a termine rin...

Confusione e stress (155330395…

Elena, 22     Buonasera, cercherò di spiegare al meglio la mia situazione. Ho 22 anni e sono fidanzata con R. da quasi 8 anni e ho una bambina ...

Area Professionale

La nera depressione e il Confi…

Elementi prognostici ed esperienze traumatiche nel Test I.Co.S. Un caso clinico di depressione analizzato ed illustrato attraverso l'utilizzo del Test Indice de...

Articolo 12 - il Codice Deonto…

Prosegue, con l'art.12, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini. Articolo 12 L...

Articolo 11 - il Codice Deonto…

con l'art.11 proseguiamo su Psiconline.it, anche questa settimana, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parm...

Le parole della Psicologia

Lo stereotipo

Il termine stereotipo deriva dalle parole greche "stereos" (duro, solido) e "typos" (impronta, immagine, gruppo), quindi "immagine rigida". Si tratta di...

Oblio

L'oblio è un processo naturale di perdita dei ricordi per attenuazione, modificazione o cancellazione delle tracce mnemoniche, causato dal passare del tempo tra...

Anosognosia

Il termine, che deriva dal greco, significa letteralmente “mancanza di conoscenza sulla malattia”. Per la precisione, “nosos” significa malattia, “gnosis” sta p...

News Letters

0
condivisioni