Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

La pericolosità del fumo minorile

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 321 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
I giovani, dal feto agli adolescenti sono particolarmente esposti ai danni del fumo: dalle sigarette fumate dalla mamma in gravidanza a quelle fumate poi in casa dai genitori fino ad arrivare a quelle fumate dagli amici e nella peggiore delle ipotesi, a quelle fumate dai ragazzi stessi. Fumo passivo e fumo attivo attentano quindi alla salute fin dalle primissime età della vita. La dipendenza dalla nicotina compare più rapidamente nei bambini, basta fumare solo due sigarette a settimana.

A questa conclusione sono giunti i ricercatori dell'Università del Massachussetts e il risultato dello studio è pubblicato sulla rivista Tabacco Control.

Alla ricerca ha partecipato un campione di 679 ragazzi tra i 12 e i 13 anni, 332 dei quali aveva fumato almeno una volta e nel 40% erano presenti i sintomi di dipendenza, come irritabilità e ansia legata all'impossibilità di fumare e difficoltà a smettere.

La dipendenza si manifestava più velocemente tra le ragazze, 21 giorni contro i 183 dei maschi.

Da questo studio è emerso un altro dato allarmante, la dipendenza compare nel 50% dei giovani fumando anche solo due sigarette a settimana e nel 66% anche se non si fuma quotidianamente.

Al termine dello studio 75 dei 332 ragazzi che già fumavano ha mantenuto l'abitudine alla sigaretta.

La conclusione secondo i ricercatori è stata che "i ragazzi diventano dipendenti dalla nicotina ad una velocità sorprendente e con quantità di tabacco molto bassa, tra l'altro il loro cervello è più vulnerabile alla dipendenza, rispetto agli adulti, tanto da fare ipotizzare, in molti casi, che la dipendenza inizi già con la prima sigaretta". (s.a. Redazione Ministerosalute.it-agosto/2002)

Contro il fenomeno del fumo minorile al via dalla scuola media di Castelnuovo Magra (La Spezia) la II° tappa della Campagna del Moige, Movimento Italiano Genitori, ''Lascia il fumo al capolinea''. La mostra bus riprende il viaggio e coinvolge oltre 900 ragazzi delle scuole elementari e medie della provincia.

tratto da Yahoo.it - prosegui la lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Marito confuso (1521708111477)

luisa, 48     Buongiorno, chiedo parere per mio marito 44 anni. Siamo sposati da 10 anni con bimbo di 9. Mi ha lasciata per una pausa di riflessi...

Che fare? (1520934157214)

Roberta, 26     Buongiorno, sto insieme al mio ragazzo da 5 anni e dopo alcuni alti e bassi, circa 6 mesi fa abbiamo deciso di provare a vivere i...

Amore non corrisposto (152165…

very, 19     Salve, le scrivo perchè non riesco a liberarmi di una persona... ...

Area Professionale

Obesità e Confine del Sé nel T…

In tutti i disturbi del comportamento alimentare, ed in particolare nell'obesità, troviamo le problematiche relative alla dimensione del dare/avere e del dentro...

La misura del cambiamento in p…

Il Test semiproiettivo I.Co.S. (Indice del Confine del Sé), in quanto strumento capace di rilevare efficacemente e dettagliatamente lo stile di gestione delle r...

La Psicoterapia Psicodinamica…

La prestigiosa rivista “The American Journal of Psychiatry” ha pubblicato nuovi dati meta-analitici che confermano come l'efficacia della psicoterapia psicodina...

Le parole della Psicologia

Dismorfismo corporeo

L’interesse sociale nei confronti del Disturbo di Dismorfismo Corporeo (BDD) è cresciuto solo recentemente nonostante sia stato documentato per la prima volta n...

Malaxofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei giochi amorosi. E’ conosciuta anche come sarmasofobia, usata dai greci. ...

Resistenza

“La resistenza è l’indice infallibile dell’esistenza del conflitto. Deve esserci una forza che tenta di esprimere qualcosa ed un’altra forza che si rifiuta di c...

News Letters

0
condivisioni