Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

La pericolosità del fumo minorile

on . Postato in News di psicologia | Letto 263 volte

I giovani, dal feto agli adolescenti sono particolarmente esposti ai danni del fumo: dalle sigarette fumate dalla mamma in gravidanza a quelle fumate poi in casa dai genitori fino ad arrivare a quelle fumate dagli amici e nella peggiore delle ipotesi, a quelle fumate dai ragazzi stessi. Fumo passivo e fumo attivo attentano quindi alla salute fin dalle primissime età della vita. La dipendenza dalla nicotina compare più rapidamente nei bambini, basta fumare solo due sigarette a settimana.

A questa conclusione sono giunti i ricercatori dell'Università del Massachussetts e il risultato dello studio è pubblicato sulla rivista Tabacco Control.

Alla ricerca ha partecipato un campione di 679 ragazzi tra i 12 e i 13 anni, 332 dei quali aveva fumato almeno una volta e nel 40% erano presenti i sintomi di dipendenza, come irritabilità e ansia legata all'impossibilità di fumare e difficoltà a smettere.

La dipendenza si manifestava più velocemente tra le ragazze, 21 giorni contro i 183 dei maschi.

Da questo studio è emerso un altro dato allarmante, la dipendenza compare nel 50% dei giovani fumando anche solo due sigarette a settimana e nel 66% anche se non si fuma quotidianamente.

Al termine dello studio 75 dei 332 ragazzi che già fumavano ha mantenuto l'abitudine alla sigaretta.

La conclusione secondo i ricercatori è stata che "i ragazzi diventano dipendenti dalla nicotina ad una velocità sorprendente e con quantità di tabacco molto bassa, tra l'altro il loro cervello è più vulnerabile alla dipendenza, rispetto agli adulti, tanto da fare ipotizzare, in molti casi, che la dipendenza inizi già con la prima sigaretta". (s.a. Redazione Ministerosalute.it-agosto/2002)

Contro il fenomeno del fumo minorile al via dalla scuola media di Castelnuovo Magra (La Spezia) la II° tappa della Campagna del Moige, Movimento Italiano Genitori, ''Lascia il fumo al capolinea''. La mostra bus riprende il viaggio e coinvolge oltre 900 ragazzi delle scuole elementari e medie della provincia.

tratto da Yahoo.it - prosegui la lettura dell'articolo

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

dipendenza da chat (1511886186…

Mau, 38     Buongiorno, sono un ragazzo gay, ho 38 anni ed ho una relazione da 4 anni con il mio compagno; l' unico se possiamo dire "neo" che c...

Abuso narcisistico in famiglia…

Apocalisse, 38     Cinque anni fa ho perso mia madre di un grave e raro tumore all'intestino. La sua perdita ha generato un totale disfacimento ...

La danza, da passione a ladra …

Francesca, 29     Buongiorno,all'età di 7 anni ho iniziato a frequentare un corso di danza classica, amatoriale, da quel momento non ho mai più s...

Area Professionale

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

Le parole della Psicologia

Lallazione (le fasi)

La lallazione (o bubbling) è una fase dello sviluppo del linguaggio infantile che inizia dal quinto-sesto mese di vita circa. Essa consiste nell’em...

Narcoanalisi (o narcoterapia)

Detta anche narcoterapia, è una tecnica diagnostica e terapeutica, utilizzata in psichiatria, che consiste nella somministrazione lenta e continua, per via endo...

Pregoressia

È un disturbo alimentare, noto anche come mammoressia, legato all’ossessione di tornare subito in forma dopo il parto Non si tratta di un deficit contemplato n...

News Letters