Pubblicità

La psicologia si mobilita per aiutare una Nazione nel dolore

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 423 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
PSICONLINE® NEWS n. 80 - 7.10.2001

Gli psicologi statunitensi appartenenti all'APA (American Psychology Association) hanno risposto all'attacco terroristico che ha colpito la nazione americana partecipando attivamente ai programmi di volontariato,di supporto educativo e di intervento psicologico a sostegno della popolazione.
Mentre infatti gli psicologi si sono offerti come volontari per alleviare in maniera concreta e diretta le problematiche scaturite dal tragico evento terroristico - offrendo la propria professionalità presso i luoghi del disastro come anche nel resto del Paese, in scuole, nei luoghi di lavoro e di ritrovo sociale - lo staff dell'APA ha attivato numerosi recapiti e linee telefoniche per sostenere la popolazione nel momento critico attraverso l'aiuto e il consiglio di esperti, nonché la creazione di un network in collaborazione con la Red Cross americana (APA/American Red Cross Disaster Response Network). Questa struttura, composta da una rete di psicologi esperti nelle problematiche di tipo traumatico e nell'affrontare lo stress derivante da situazioni di pericolo, ha fornito il suo aiuto soprattutto nelle aree di New York, nel New Jersey, in Virginia e Pennsylvania, come anche è intervenuta nelle situazioni critiche determinatesi presso gli aeroporti di Boston, Los Angeles e San Francisco. Ma gli aiuti si sono estesi anche nelle altre aree lontane dal disastro: numerose associazioni di psicologi hanno offerto il proprio aiuto in Florida e nell'Illinois attraverso un servizio di consulenza per situazioni di crisi, mentre in Oklahoma, Arizona e Carolina del Nord gli psicologi hanno attivato un servizio di sostegno e consulenza attraverso le locali stazioni televisive e tramite canali di chat di siti web creati appositamente per venire incontro alle richieste di sostegno psicologico della popolazione.
"Il trauma derivante da questa tragedia nazionale sarà da ora in poi sempre presente" - ha detto la dr.ssa Norin Johnson, presidente dell'APA…"La risposta degli psicologi statunitensi è stata comunque pronta ed efficace..Ci stiamo quindi adoperando per impiegare tutte le nostre conoscenze scientifiche e mobilitare la nostra esperienza terapeutica per aiutare i cittadini ad affrontare lo stress ed i traumi prodotti nell'attacco terroristico..".
Lo staff dell'APA ha collaborato attivamente anche nell'ambito delle richieste di informazioni provenienti dai media; fin dai primi momenti dell'attentato, l'ufficio comunicazioni dell'APA è stato infatti contattato da numerose stazioni televisive, radio, giornali, con richieste di informazioni e consigli su come fronteggiare psicologicamente il momento critico.
Anche attraverso il proprio sito web, l'APA ha messo a disposizione i propri collaboratori ed esperti per informare gli utenti sulle modalità di gestire lo stress e l'ansia prodotti dal trauma ed intervenendo direttamente nelle scuole creando forums per favorire la discussione e tranquillizzare i bambini più piccoli.
"E' stato un trauma senza precedenti" - ha detto la dr.ssa Johnson - "Ma dobbiamo apprendere anche da questa esperienza terribile il modo migliore per affrontare la situazione e per trovare dentro di noi le energie necessarie in questo momento..Abbiamo ora bisogno di strutturare nuovi tipi di intervento adatti per queste situazioni nuove…".

("tratto da: "Psychology Mobilizes to Help a Nation in Pain" - APA Monitor - Sept 2001)

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Come si ritrova l'amore di viv…

polppols, 18 anni Ciao, ho 18 anni e non so bene come iniziare a scrivere questa richiesta. Non mi sono mai aperta con qualcuno liberamente e sinceramente ...

Problematiche relazionali [160…

m, 20 anni Salve, recentemente dei Miei amici mi hanno detto che dovrei vedere un terapeuta perché secondo loro ho dei problemi a capire come relazionarmi ...

Genitori che non ti accettano …

alice, 25 anni Buongiorno,scrivo perchè mi trovo in una situazione veramente difficile e ho bisogno di un consiglio. Dalla tarda adolescenza non sono mai a...

Area Professionale

Il disturbo pedofilico

Secondo il DSM-5 i criteri per diagnosticare ciò che prende il nome di disturbo pedofilico sono definiti come esperienze ricorrenti di eccitazione sessuale inte...

La psicologia forense

La psicologia forense, come definita dall'American Psychological Association è l'applicazione delle specialità cliniche al campo legale. La professione dello p...

Depressione adolescenziale e t…

Secondo un'analisi della letteratura, tra gli approcci psicoterapeutici che mostrano una certa efficacia nella gestione e trattamento della depressione adolesce...

Le parole della Psicologia

Oblio

L'oblio è un processo naturale di perdita dei ricordi per attenuazione, modificazione o cancellazione delle tracce mnemoniche, causato dal passare del tempo tra...

Catatonia

La prima descrizione della catatonia risale al 1874, quando lo psichiatra tedesco Karl Kahlbaum, nella sua monografia dal titolo Die Katatonie oder das Spannung...

Personalità

“Esistono bisogni emotivi primitivi, esistono bisogni di evitare la punizione e di conservare il favore del gruppo sociale, esistono bisogni di mantenere l’armo...

News Letters

0
condivisioni