Pubblicità

La psicosi dell'antrace

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 335 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
PSICONLINE NEW n. 83 - 28.10.2001

La paura che in queste settimane si stà diffondendo nel mondo è quella della contaminazione da parte di agenti chimici e batteri manipolati che aprono uno scenario di distruzione di tipo apocalittico. L'attuale contaminazione da parte di spore di antrace in alcuni centri degli USA può alimentare nel lungo termine le problematiche psichiche dei soggetti più vulnerabili ed al contempo determinare fenomeni di isteria collettiva, come ribadisce anche il British Medical Journal con un articolo del dr.Simon Wessely, docente di Psicologia presso l'Institute of Psychiatry di Londra: "I livelli generali di malessere, paura ed ansia possono rimanere nella popolazione più esposta elevati per anni, esacerbando in alcuni casi le precedenti problematiche di natura psicologica e provocando il rischio di un malessere sociale crescente..".

Il fatto di essere di fronte a minacce praticamente "invisibili", quali le armi biologiche rappresentano in confronto alle forme di guerra tradizionale, accresce il timore per questi nuovi attacchi terroristici, che generano sentimenti di estrema impotenza nella popolazione. La frustrazione dei cittadini aumenta inoltre poiché le autorità non possono in realtà prevedere che tipo di danni e quale effettivo scenario potrebbe verificarsi di fronte ad una diffusione massiccia degli agenti infettanti.

"Le immagini che circolano in questi giorni nei media e che ritraggono gli operatori alle prese con i batteri e vestiti con tute speciali come quelle degli astronauti accrescono le preoccupazioni e amplificano in profondità il timore tra la gente.."- aggiunge Wessely- "che inoltre deve convivere con la minaccia, destabilizzante per il proprio senso di sicurezza e di fiducia nell'altro, di nemici senza volto che agiscono sul proprio suolo ..".

(tratto da:"Anthrax scare is stoking mass hysteria: experts"- Agence France-Presse - Oct. 2001)

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Complesso di inferiorità (1548…

Maria, 24     Sono una ragazza di 24 anni neolaureata, mi sono trasferita a Milano per un master dove attualmente convivo con il mio fidanzato, a...

Tradimento e sofferenza (15486…

Eva, 39     Dopo 12 anni di matrimonio totalizzante e meraviglioso, ho improvvisamente tradito mio marito, una cosa che non avrei mai e poi mai c...

Area Professionale

Articolo 4 - il Codice Deontol…

Articolo 4 Nell’esercizio della professione, lo psicologo rispetta la dignità, il diritto alla riservatezza, all’autodeterminazione ed all’autonomia di coloro ...

Che cos’è il Test del Villaggi…

Il test del Villaggio è un reattivo psicodiagnostico che può essere somministrato ai bambini, agli adolescenti, agli adulti, alle coppie, alla coppia genitore-b...

Articolo 3 - il Codice Deontol…

Articolo 3 Lo psicologo considera suo dovere accrescere le conoscenze sul comportamento umano ed utilizzarle per promuovere il benessere psicologico dell’indiv...

Le parole della Psicologia

La Dislessia

I DSA sono disturbi del neurosviluppo che riguardano la capacità di leggere, scrivere e calcolare in modo corretto e fluente che si manifestano con l'inizio del...

Balbuzie

La balbuzie interessa circa l’1% della popolazione mondiale (tasso di prevalenza), ma circa il 5% può dire di averne sofferto in qualche misura nel...

Ecolalia

L'ecolalia è un disturbo del linguaggio che consiste nel ripetere involontariamente, come un'eco, parole o frasi pronunciate da altre persone Si osserva, come ...

News Letters

0
condivisioni