Pubblicità

La qualità del matrimonio

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 438 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Alcuni ricercatori della Brigham Young University hanno compiuto uno studio predittivo sulle coppie prima del matrimonio mettendone in luce gli aspetti più importanti quali la qualità della relazione, l’affiatamento, la complicità, etc.

Il dr. Thomas Holman , responsabile di un Centro di studi sulla famiglia e il dr. Jeffry Larson , docente di terapia di coppia e della famiglia presso la suddetta università, hanno approntato un esteso progetto sperimentale seguendo circa 400 coppie dal periodo precedente il loro matrimonio a cinque anni dopo lo stesso. “La personalità, il vissuto famigliare, l’ambiente sociale e lo stile comunicazionale di ogni individuo possono determinare la realizzazione o meno del suo matrimonio” – dice il dr. Holman – “..Per cui i soggetti con una autostima adeguata e un vissuto famigliare positivo hanno mostrato più alti livelli di soddisfazione nei loro matrimoni..Ma anche l’età in cui ci si sposa sembra avere una certa importanza per la stabilità e la riuscita del matrimonio: le persone che si sposano troppo presto sembrano infatti risentire in seguito di una progressivamente crescente stanchezza, che si riflette negativamente sulla stabilità del rapporto di coppia..”.

In questa ricerca ogni coppia è stata seguita con indagini e questionari che hanno approfondito i molteplici aspetti della vita in comune, oltre ad aspetti specifici quali il livello di soddisfazione emotiva reciproca e l’abilità di risolvere insieme delle situazioni di crisi, etc..

Da quanto verificato dopo cinque anni di matrimonio, secondo il progetto della ricerca, si è rilevato che in effetti le coppie che mostravano una maggiore solidità e benessere emotivo nel lungo periodo erano in prevalenza proprio quelle che avevano riportato i più alti punteggi nei tests eseguiti prima del matrimonio. Ed a riprova della buona predittività dei tests utilizzati, anche quelle coppie che poco dopo l’inizio dello studio erano entrate in una crisi insuperabile ed avevano finito con il separarsi erano per la maggiorparte quelle i cui risultati ai tests prematrimoniali erano tra i più scadenti. “Uno degli aspetti di personalità maggiormente implicati nella riuscita matrimoniale – dice Holman – “..è la flessibilità dell’individuo, e in questo caso dei partners, cioè la loro capacità di modificare le proprie convinzioni ed il proprio comportamento..”.

Tratto da:” Byu Researchers Develop Test to Predict Quality of Marriage” - U-WIRE - May 02

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficoltà nello studio per un…

Annesin, 75 Gentili Signori,ho bisogno di un consiglio, perché vorrei dare una mano a una persona a me cara per un problema piccolo, ma che la inquieta per g...

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Area Professionale

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Articolo 15 - il Codice Deonto…

proseguiamo su Psiconline.it, con il commento all'art.15 (Collaborazioni con altri professionisti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini c...

Le parole della Psicologia

Gerontofilia

Con il termine  gerontofilia (dal greco geron  anziano e philia cioè amore affinità) si indica una perversione sessuale caratterizzata da un'esclusi...

ALESSITIMIA (O ALEXITEMIA)

Il termine alessitimia deriva dal greco e significa mancanza di parole per le emozioni  (a = mancanza, léxis = parola, thymόs = emozione ).  Esso vi...

Aprassia

L'aprassia (dal greco "a" prefisso di negazione e "praxía", cioe' fare, quindi incapacità di fare) è un deficit primitivo dell’attivi...

News Letters

0
condivisioni