Pubblicità

La rabbia dei piccoli: quando Cappuccetto Rosso si fa lupo cattivo

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 403 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Un gruppo di bambini in una stanza. Camminano, si incontrano, si salutano e scambiano qualche parola. Ce n'è uno, a turno, che gli altri ignorano. Dovrà fare di tutto per essere accettato. E' il 'gioco dell'escluso',formula semplice e immediata, che lo psicologo Davide Viola, specialista di disturbi di apprendimento e cognitivo-comportamentali in età evolutiva, inserisce nel libro "Progetti di psicologia, Scuola, professione, Esame di Stato",Edizioni Psiconline.

Il libro, 128 pagine, 14 euro, un vademecum per la prevenzione e il controllo delle emergenze educative, rivolto a psicologi, in formazione e non, docenti, studenti e famiglie, in libreria da oggi, 23 settembre 2010, con proposte operative anche su altre tematiche, come la difficoltà di apprendimento, il potenziamento cognitivo per alunni con ritardo mentale o la prevenzione dell'abuso sessuale e del bullismo, dell'uso di alcol e tabacco, del disagio e della dispersione scolastica e dei disturbi alimentari.

 Il capitolo dedicato alla 'rabbia nei piccoli  propone un percorso articolato in otto interventi pratici, con indicazione della metodologia e della struttura del progetto, con verifica finale dei risultati e scheda di lavoro. 
Una risposta a un fenomeno che interessa sempre più le scuole italiane. Basti pensare che secondo l'ultimo Rapporto nazionale sulla condizione dell'infanzia e dell'adolescenza, elaborato annualmente da Telefono Azzurro e Eurispes, il 27% dei bambini e il 35% degli adolescenti è vittima di bullismo, se vogliamo il terminale finale di un processo evolutivo della rabbia. Ad ogni modo oggi i bambini mostrano sempre più spesso il desiderio e il bisogno di attenzione e ascolto che, se ignorato, può portare allo sviluppo di aggressività.

tratto da "edizioni psiconline.it" prosegui nella lettura

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Religione e psicologia (154766…

Luca, 28     Buona sera, premetto che il mio quesito non riguarda strettamente un malessere mentale, ma comunque un interrogativo esistenziale ch...

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Area Professionale

Un articolo alla volta - Comme…

Catello Parmentola ed Elena Leardini introducono il loro impegno con i visitatori di Psiconline.it a commentare, articolo dopo articolo, il Codice Deontologico ...

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Le parole della Psicologia

Empatia

Il termine empatia si riferisce alla capacità di una persona di partecipare ai sentimenti di un'altra, nel “mettersi nei panni dell’altro”, entrando in sintonia...

Lallazione (le fasi)

La lallazione (o bubbling) è una fase dello sviluppo del linguaggio infantile che inizia dal quinto-sesto mese di vita circa. Essa consiste nell’em...

Disturbi di Personalità

Con il termine Personalità si intende l'insieme dei comportamenti di un individuo, il suo modo di percepire se stesso, gli altri e la realtà, il modo di reagire...

News Letters

0
condivisioni