Pubblicità

La rabbia dei piccoli: quando Cappuccetto Rosso si fa lupo cattivo

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 615 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Un gruppo di bambini in una stanza. Camminano, si incontrano, si salutano e scambiano qualche parola. Ce n'è uno, a turno, che gli altri ignorano. Dovrà fare di tutto per essere accettato. E' il 'gioco dell'escluso',formula semplice e immediata, che lo psicologo Davide Viola, specialista di disturbi di apprendimento e cognitivo-comportamentali in età evolutiva, inserisce nel libro "Progetti di psicologia, Scuola, professione, Esame di Stato",Edizioni Psiconline.

Il libro, 128 pagine, 14 euro, un vademecum per la prevenzione e il controllo delle emergenze educative, rivolto a psicologi, in formazione e non, docenti, studenti e famiglie, in libreria da oggi, 23 settembre 2010, con proposte operative anche su altre tematiche, come la difficoltà di apprendimento, il potenziamento cognitivo per alunni con ritardo mentale o la prevenzione dell'abuso sessuale e del bullismo, dell'uso di alcol e tabacco, del disagio e della dispersione scolastica e dei disturbi alimentari.

 Il capitolo dedicato alla 'rabbia nei piccoli  propone un percorso articolato in otto interventi pratici, con indicazione della metodologia e della struttura del progetto, con verifica finale dei risultati e scheda di lavoro. 
Una risposta a un fenomeno che interessa sempre più le scuole italiane. Basti pensare che secondo l'ultimo Rapporto nazionale sulla condizione dell'infanzia e dell'adolescenza, elaborato annualmente da Telefono Azzurro e Eurispes, il 27% dei bambini e il 35% degli adolescenti è vittima di bullismo, se vogliamo il terminale finale di un processo evolutivo della rabbia. Ad ogni modo oggi i bambini mostrano sempre più spesso il desiderio e il bisogno di attenzione e ascolto che, se ignorato, può portare allo sviluppo di aggressività.

tratto da "edizioni psiconline.it" prosegui nella lettura

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobie, paranoie (1579177546962…

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo fan...

Ansia e panico (1579815239457)

Mmonic, 17 anni   Vi contatto perché non so come fare, come reagire e come trovare una soluzione. Negli ultimi mesi ho il terrore di andare a scuola f...

Ho paura delle conseguenze di …

Orchidea55, 20 anni     Salve Dott.re/ssa, innanzitutto vorrei ringraziarvi  per il servizio che offrite.Sono una ragazza di 20 anni. Non ho...

Area Professionale

Gli psicologi nell'emergenza. …

Monica Isabella Ventura, Presidente di Psicologi Emergenza Abruzzo (PEA), ripercorre in poche righe l'esperienza diretta degli psicologi abruzzesi di fronte all...

Quello che emerge nell’emergen…

L'emergenza per il Covid-19 ha portato la comunità degli psicologi ad applicare nuove e più attuali forme di sostegno psicologico. Una riflessione sulle implica...

Il Test del Villaggio come tec…

La ripetizione e la trasformazione nello spazio e nel tempo Il test del Villaggio è composto da un kit di 200 pezzi di legno colorato raffiguranti edifici (cas...

Le parole della Psicologia

Cervelletto

Il cervelletto è una delle strutture più grandi del sistema nervoso, circa 1/3 dell'intero volume intracranico ed è presente in tutti i vertebrati. Anatomica...

Lapsus

Il lapsus (in latino "caduta/scivolone") è un errore involontario consistente nel sostituire un suono o scrivere una lettera invece di un’altra, nella fusione d...

Pet therapy

Con il termine pet therapy s'intende generalmente, una terapia dolce, basata sull'interazione uomo-animale. Si tratta di una terapia che integra, rafforza e co...

News Letters

0
condivisioni