Pubblicità

La terapia cognitivo-comportamentale nel trattamento della sindrome da stanchezza cronica

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 422 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

PSICONLINE® NEWS n. 84 (4.11.2001)

Nuovi studi condotti su pazienti con diagnosi di sindrome da stanchezza cronica suggeriscono che trattamenti di tipo cognitivo-comportamentale potrebbero essere di aiuto in questi casi; la ricerca è stata condotta in modo indipendente da due equipe, una in Inghilterra e l'altra negli Stati Uniti (York University e Texas Science Health Center University), coinvolgendo in totale circa 2800 pazienti, sui quali sono stati effettuati diversi tipi di trattamento, sia psicologico che farmacologico.

Questi ultimi approcci, basati sull'assunzione di sostanze quali immunoglobuline e idrocortisone, hanno prodotto risultati limitati; al contrario, gli interventi basati sulle terapie comportamentali sembrano aver ottenuto buoni risultati sul coinvolgimento dei soggetti, sul grado di soddisfazione da essi espresso riguardo le terapie, sul senso di benessere raggiunto, anche se non si hanno ancora definitive conclusioni sull'argomento.

I risultati così ottenuti sono stati però fatti oggetto di critiche da parte di altri ambienti accademici e della ricerca, che hanno ridimensionato il valore dei dati presentati considerandoli non attendibili.

Il dr. Simon Wessely, psichiatra presso il King's College di Londra, ha così commentato il fatto:"La comunità scientifica che si interessa da tempo a questa sindrome particolare non ha prestato molta attenzione ai risultati raggiunti in questi studi e cerca di screditare le conclusioni cui le equipe di ricerca sono giunte circa l'importanza dell'approccio psicologico..E' increscioso osservare - ha aggiunto il dr. Wessely - come questi studi non siano stati bene accolti dagli ambienti accademici; ma in questo atteggiamento si potrebbe anche vedere un pregiudizio di fondo verso i pazienti con sindrome da stanchezza cronica, considerati come soggetti che soffrono esclusivamente di alterazioni organiche da trattare farmacologicamente..".

(tratto da:"Exercise And Cognitive Behavior Therapy Are Best Treatments for Chronic Fatigue Syndrome" - British Medical Journal BMJ - Oct. 2001)

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

MARITO DEPRESSO DA 3 MESI [159…

blu, 43 anni Buongiorno, non riesco a capire come poter aiutare mio marito che oramai sono 3 mesi che è depresso soprattutto la mattina appena sveglio e l...

Consulenza [1599577765688]

Bice84, 36 anni Salve, volevo chiederle un'informazione riguardo alcuni comportamenti di mio marito. ...

Ansia che causa senso di vomi…

1234, 20 anni Salve, è da qualche mese che certe situazioni come esami orali, uscite con ragazze e in alcuni casi feste/discoteche mi causano, prima di in...

Area Professionale

Considerazioni teoriche sulla …

In letteratura sono presenti diverse teorie sulle cause sottostanti l'abuso e la violenza domestica. Queste includono teorie psicologiche che considerano i trat...

La relazione gene-ambiente nel…

Fra gli scienziati è in corso un importante dibattito sui nuovi modelli che esaminano il ruolo combinato dei geni e dell'ambiente nell'evoluzione della schizofr...

Marketing e comunicazione nel …

I social media ed internet hanno modificato il modo di comunicare di milioni di persone. Di conseguenza è cambiato anche il modo di fare marketing ed è import...

Le parole della Psicologia

Dejà vu - Dejà vecu

Da due secoli, il fenomeno del "déjà-vu" affascina il mondo della scienza ed è stato oggetto di numerose interpretazioni, dalle più strampalate, che gli attribu...

Pregoressia

È un disturbo alimentare, noto anche come mammoressia, legato all’ossessione di tornare subito in forma dopo il parto Non si tratta di un deficit contemplato n...

Rêverie

“Rêverie sta a designare lo stato mentale aperto alla ricezione di tutti gli ‘oggetti’ provenienti dall’oggetto amato, quello stato cioè di recepire le identifi...

News Letters

0
condivisioni