Pubblicità

La via epigenetica per spiegare la schizofrenia

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 552 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

L’epigenetica arriva in aiuto alla schizofrenia, la malattia psichiatrica per eccellenza, in cui fattori endogeni e ambientali rendono complessa la spiegazione eziologica della malattia.
In un recente studio di epigenetica dello Scripps Research Institute è emerso che in alcuni soggetti con diagnosi di schizofrenia il DNA delle cellule cerebrali si mostra eccessivamente avviluppante.

 

 

 

La ricerca, pubblicata sulla nuova rivista del gruppo Nature, Translational Psychiatry, sottolinea che il fenomeno è maggiormente evidente nei soggetti più giovani, in cui il processo schizofrenico produce effetti devastanti, la disgregazione della personalità infatti raggiunge livelli di gravità maggiore, proprio perché l’individuo è talmente giovane da non essere ancora così strutturato in una identità consolidata dal tempo.
"Siamo entusiasti per i risultati", ha commentato Elisabeth Thomas, ...

 

 

Tratto da: "italiasalute.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficolta' a dimenticare [159…

Alidra82, 38 anni Gentili dottoriIl mio problema puo' sembrare molto banale, ma e' un problema che limita molto la mia vita e da cui non riesco a liberarmi...

Genitore inadeguato [15992344…

DEDDA, 47 anni   Buongiorno, mia figlia 15enne soffre di blocchi emotivi a scuola. Quando deve fare un'interrogazione si chiude in se stessa, terror...

Come imparare ad andare [1599…

mar, 29 anni Ho avuto una relazione di 5 anni finita per motivi banali, incomprensioni, caratteri opposti e contrastanti. La storia é finita quasi tre anni...

Area Professionale

Funzionamento cognitivo in sog…

Recenti ricerche suggeriscono che le persone che presentano esperienze psicotiche, ma nessuna diagnosi di malattia psicotica, presentano un'alterazione del funz...

Il "potere" nella re…

Nonostante si possa pensare che vi sia uno squilibrio di potere all'interno della relazione terapeutica, in realtà lo psicoterapeuta non esercita un maggiore po...

Disfunzioni sessuali dopo la s…

L'11 giugno 2019 l'European Medicines Agency (EMA) ha formalmente dichiarato di riconoscere la disfunzione sessuale post-SSRI (Post-SSRI Sexual Dysfunction, PSS...

Le parole della Psicologia

Nevrastenia

Termine introdotto dal medico statunitense Beard, nel 1884, per designare un quadro clinico, caratterizzato da stanchezza fisica e mentale, irritabilità, insonn...

La vecchiaia

Il passaggio dalla mid-life alla vecchiaia è al giorno d’oggi più sfumato e graduale che nel passato, a causa dell’aumento della durata media della vita, del pr...

Flooding

Indica una tecnica cognitivo-comportamentale che consiste nell'esposizione ripetuta del soggetto allo stimolo a valenza fobica, senza che vi sia per lui possibi...

News Letters

0
condivisioni