Pubblicità

La violenza domestica incide sulla Salute Pubblica

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 266 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Uno studio della World Health Organization (WHO) rileva che una elevata percentuale di donne nel mondo subisce varie forme di violenze domestiche. La ricerca ha rilevato che molte di esse presentano diversi problemi di salute e sintomi di sofferenza psichica a causa di partners violenti, ma è ancora bassa la percentuale di queste vittime della violenza domestica che si rivolgono alle autorità per denunciare gli atti di violenza cui sono soggette tra le mura famigliari.

Meiko Yoshihama, che ha recentemente condotto per la WHO questa indagine sulla violenza domestica in Giappone, ha dichiarato che questo fenomeno deve essere maggiormente contenuto ed occorre trovare delle forme di prevenzione adeguate; le donne che subiscono queste forme di violenza presentano in conseguenza di tale elevato fattore di stress problematiche psicologiche di varia natura ed intensità – da crisi di ansia ad attacchi di panico, da forme depressive anche gravi ad a sintomi psicosomatici - che si riflettono quindi sulla Salute Pubblica in termini di costi maggiori per tutta la società.

Tratto da: “Violence in Home "Affects General Health" - Health Media Ltd - May 02

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia di perdere i propri cari…

Rita, 22     Salve, parlo a nome del mio fidanzato che non sa che sto scrivendo qui. ...

Madre (1540532640215)

Giusi, 60     Non riusciamo a relazionarci con nostro figlio di 31 anni. ...

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Bigoressia

Il termine trova la sua etimologia nell'inglese "big = grande” e nel latino "orex=appetito”, ad indicare la "fame di grossezza” Per bigoressia, vigoressia o an...

Eisoptrofobia

L'eisoptrofobia o spettrofobia (da non confondere con la paura degli spettri, phasmofobia) è la paura persistente, irrazionale e ingiustificata degli specchi, o...

Sentimento

Il sentimento è quella risonanza affettiva, meno intensa della passione e più duratura dell’emozione, con cui il soggetto vive i suoi stati soggettivi e gli asp...

News Letters

0
condivisioni