Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

La vittima del reato, questa dimenticata

on . Postato in News di psicologia | Letto 283 volte

Il marchio di Caino
Iprincipio era la violenza: il Vecchio Testamento si apre con un fratricidio, Caino uccide Abele, il Nuovo Testamento si chiude con un martirio e con una esecuzione, quella di Cristo. Nella storia della Criminologia è Caino che lascia il marchio ed ofusca la vittima, la quale in Cristo trova valore e significato.
dal fratricidio di Caino, la violenza è nota e diffusamente descritta, ma delle vittime viene lasciata una traccia indiretta. Tra le specie, a partire dalla creazione, la lotta è incessante e crudele e gli sconti sono cruenti. Il genere umano non si sottrae a questa regola, ma nel trascorrere dei tempi adotta comportamenti nuovi, meno istintivi. Con L'evoluzione culturale, il repertorio dei comportamenti si è arricchito in misura eccezionale, così che l’uomo moderno respinge la violenza ma se ne lascia ancora affascinare. In ogni tempo, la caratteristica principale della violenza è la gravità del rischio che fa correre alla vittima: tuttavia di questa si parla poco e nelle rilevazioni statistiche sulla criminalità si indicano le caratteristiche della violenza e i suoi autori. Di anno in anno le ricerche archeologiche raccolgono le prove della violenza nella civiltà primitiva. “Vengono esumate ossa umane; e non si tratta sempre di scheletri (o di frammenti di scheletri) intatti, spesso anzi sono crani fracassati, membra spezzate.
Tra i nostri antenati, la morte violenta era frequente e già i primi uomini praticavano cannibalismo e guerra. Gli storici riscoprono regolarmente la crudeltà delle civiltà che ci hanno preceduto. Anzi, non vi è quasi società in cui, per placare la collera degli dei, non siano stati celebrati sacrifici umani” [Chesnais, 1982: 19].

Tratto da: "criminologia-psichiatria.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Mania

L. Binswanger (Melanconia e mania, 1960) ha messo in evidenza come nella mania vi sia una destrutturazione della dimensione temporale della vita psichica che no...

Tocofobia

Il termine tocofobia deriva dai due termini greci tocòs = parto e fobos (paura, timore). ...

Bigoressia

Il termine trova la sua etimologia nell'inglese "big = grande” e nel latino "orex=appetito”, ad indicare la "fame di grossezza” Per bigoressia, vigoressia o an...

News Letters