Pubblicità

La voce-violino che conquista lo sguardo delle bimbe autistiche

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 699 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Claudio De Felice, neonatologo del Policlinico Le Scotte di Siena, sta studiando gli effetti della musica sui disturbi di tipo autistico, come la sindrome di Rett, di cui esiste un Centro di riferimento proprio nell’ospedale senese. «Si tratta di una forma particolare di autismo su base genetica, che colpisce quasi soltanto le bambine. In Italia sono 1.000-3.000 - spiega De Felice -. Queste piccole vivono perennemente in una condizione di scarsa ossigenazione cerebrale. Alcuni studi avevano già dimostrato che certi tipi di musica migliorano la circolazione del sangue nel cervello. In effetti, dopo tre mesi si sono visti i primi effetti, confermati poi a 24 mesi: si riducono i marcatori di stress ossidativo, i punteggi di gravità della malattia, le crisi epilettiche. Ora puntiamo quindi anche su questo aspetto per cercare di aiutare queste bambine».

Tratto da"Corriere.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Memoria

La memoria è quel meccanismo neuropsicologico che permette di fissare, conservare e rievocare esperienze e informazioni acquisite dall’ambiente (interno ed este...

Sentimento

Il sentimento è quella risonanza affettiva, meno intensa della passione e più duratura dell’emozione, con cui il soggetto vive i suoi stati soggettivi e gli asp...

Musofobia

Il termine musofobia, che deriva del greco μῦς (mys) che significa "topo", è la paura persistente ed ingiustificata per i topi, più in generale per i roditori. ...

News Letters

0
condivisioni