Pubblicità

La volontà di innamorarsi

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 1100 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Per innamorarsi bisogna volerlo. La tesi, di per sé, non ha nulla di rivoluzionario. Molti psicologi ed esperti spiegano come la determinazione ad essere aperti a ciò che ci accade e la reale disponibilità a lasciar entrare qualcuno nella propria vita siano le chiavi dell'innamoramento.
La novità sta nel fatto che l'illustre professor Richard Wiseman,uomo dall'incoraggiante cognome, ritiene di aver fornito la prova che comportandosi come se si fosse già innamorati, poi si finisce per esserlo davvero. Secondo lo studioso, recitando la parte del perfetto amante, in poco tempo ci si ritrova realmente a sospirare, con il cuore colmo d'amore. Alla faccia di Cupido, dell'amore romantico, dello Stilnovo e di tutta la poesia, che da questo assunto dovrebbe sentirsi offesa.
Il professore, che è un vero esperto del comportamento umano, ha voluto tentare di dimostrare che la decisione razionale di innamorarsi è condizione sufficiente a far scattare l'amore.

Tratto da: "wellme.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Afasia

L’afasia è un disturbo della formulazione e della comprensione di messaggi linguistici, che consegue a lesioni focali cerebrali, in persone che avevano in pre...

Negativismo

Con il termine Negativismo si può indicare, in linea generale, un comportamento contrario o opposto, di tipo sia psichico che motorio. ...

Riserva cognitiva

Alla fine degli anni Ottanta viene riconosciuta e definita la capacità individuale di resistere al deterioramento cognitivo fisiologico o patologico. Possono e...

News Letters

0
condivisioni