Pubblicità

L'alcol “rimpicciolisce” il cervello dei giovani

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 254 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Gli adolescenti che bevono alcolici hanno una regione del cervello più piccola dei coetanei, la corteccia prefrontale. È quanto dimostrato per la prima volta da Michael De Bellis, professore di psichiatria e scienze comportamentali e direttore dell'Healthy Childhood Brain Development Research Program al Duke University Medical Center, in uno studio apparso sulla rivista Alcoholism: Clinical & Experimental Research . Precedenti studi avevano dimostrato che adulti consumatori abituali di alcol oltre i limiti consigliati hanno queste stesse strutture cerebrali più piccole del normale, ma finora nessuna indagine era stata dedicata a scoprire se la stessa situazione fosse riscontrabile nei giovanissimi abituati a qualche bicchiere di troppo; bevitori sì, ma non da così tanti anni da far pensare che l'alcol abbia già fatto loro il “lavaggio del cervello”, ossia abbia lavorato al suo “rimodellamento”.

Ma con quasi un giovane delle scuole superiori su tre che è uso al binge drinking anche pesante (un comportamento in cui pesanti bevute, spesso concentrate nel week end, sono alternate a giorni di astinenza completa), hanno riferito gli esperti, era importante condurre queste indagini anche sui giovanissimi con qualche disordine nel consumo di alcolici.

tratto da Yahoo salute - prosegui nella lettura dell'articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficoltà nello studio per un…

Annesin, 75 Gentili Signori,ho bisogno di un consiglio, perché vorrei dare una mano a una persona a me cara per un problema piccolo, ma che la inquieta per g...

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Area Professionale

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Articolo 15 - il Codice Deonto…

proseguiamo su Psiconline.it, con il commento all'art.15 (Collaborazioni con altri professionisti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini c...

Le parole della Psicologia

Abulia

abulia deriva Dal greco a-bule (non – volontà) indica uno stato soggettivo di mancanza o perdita della volontà. L'abulia si riferisce sia ad un disturbo dell’a...

Empatia

Il termine empatia si riferisce alla capacità di una persona di partecipare ai sentimenti di un'altra, nel “mettersi nei panni dell’altro”, entrando in sintonia...

Elettroshock

Di solito, la TEC, eseguita in anestesia, è una tecnica scevra da collateralità e con bassa incidenza di mortalità. ...

News Letters

0
condivisioni