Pubblicità

L'alcool compromette la memoria a lungo termine

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 463 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Una ricerca associa il consumo di alcool a un'involuzione nella capacità di apprendere e memorizzare informazioni verbali a lungo termine. Lo studio, presentato nella rivista Alcoholism: Clinical & Experimental Research, mostra come il nostro ippocampo è particolarmente sensibile alla neurotossicità dell'alcol durante il suo sviluppo. Gli esperti dicono che l'ippocampo è fondamentale per lo sviluppo dell'apprendimento e della memoria.

 

Indagando sul bere compulsivo degli studenti universitari, ricercatori provenienti dalla Spagna e dagli Stati Uniti dicono che il bere compulsivo compromette la memoria dichiarativa verbale di una persona.
"Nei paesi dell'Europa settentrionale vi è una forte tradizione di consumo sporadico di alcool con lo scopo di ubriacarsi", dice il dottor María Parada della Universidade de Santiago de Compostela, in Spagna, l'autore principale dello studio. "Al contrario, i paesi sulla costa mediterranea, come la Spagna, sono tradizionalmente caratterizzati da un consumo più regolare di piccole dosi di alcol. Negli ultimi anni il modello del bere compulsivo è sempre più diffuso tra i giovani in tutta Europa, da qui il crescente interesse per questo problema."

 

Tratto da: "italiasalute.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficoltà nello studio per un…

Annesin, 75 Gentili Signori,ho bisogno di un consiglio, perché vorrei dare una mano a una persona a me cara per un problema piccolo, ma che la inquieta per g...

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Area Professionale

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Articolo 15 - il Codice Deonto…

proseguiamo su Psiconline.it, con il commento all'art.15 (Collaborazioni con altri professionisti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini c...

Le parole della Psicologia

Narcoanalisi (o narcoterapia)

Detta anche narcoterapia, è una tecnica diagnostica e terapeutica, utilizzata in psichiatria, che consiste nella somministrazione lenta e continua, per via endo...

Gerontofilia

Con il termine  gerontofilia (dal greco geron  anziano e philia cioè amore affinità) si indica una perversione sessuale caratterizzata da un'esclusi...

Catatonia

La prima descrizione della catatonia risale al 1874, quando lo psichiatra tedesco Karl Kahlbaum, nella sua monografia dal titolo Die Katatonie oder das Spannung...

News Letters

0
condivisioni