Pubblicità

L’amore è cieco… per fortuna

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 309 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

“Ogni scarafone è bello a mamma sua” recita un famoso detto partenopeo. E, anche se riferito al rapporto genitore/figlio, il senso è che agli occhi di chi ama una persona, questa, per quanto possa non essere perfetta, sarà sempre bella. E, se vogliamo, è giusto che sia così se può far felice entrambi. Se poi lo rapportiamo alla coppia amorosa, il legame ne esce rafforzato, sostiene un nuovo studio olandese.

 

Il segreto – o almeno uno dei segreti – della stabilità e longevità del rapporto di coppia è celato dietro agli occhi del partner. È proprio il modo in cui si vede la persona amata che, anche se non rispecchia la realtà, a fare la differenza in un legame amoroso: se per noi, o ai nostri occhi, l’amato è attraente non ce n’è per nessuno. Risultato? La coppia ne esce vincente.
Ecco quanto hanno appurato i ricercatori olandesi dell’Università di Groningen che hanno condotto uno studio su 70 coppie eterosessuali.

 


Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Perdita improvvisa di un genit…

lorena, 26 Salve, innanzitutto ringrazio per questa preziosa opportunità. Scrivo questo messaggio per conto del mio fidanzato, lo stesso ha infatti perso il ...

Disturbo bipolare dell'umore (…

settepassi, 63 Soffro da circa 8 anni di DISTURBO BIPOLARE dell' UMORE, almeno così mi è stato diagnosticato. ...

Il mio compagno (156087164017)

Simy, 42 Il mio compagno è un uomo straordinario, nn mi fa mancare nulla materialmente, ama i miei figli (avuti da un matrimonio precedente). ...

Area Professionale

Articolo 22 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art. 22 (ruolo professionale dello psicologo) prosegue su Psiconline.it il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che, sett...

Articolo 21 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.21 (insegnamento strumenti e tecniche psicologiche), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardi...

Articolo 20 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.20 (didattica e deontologia), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo s...

Le parole della Psicologia

Tecnostress - Tecnofobia

Il Tecnostress (o tecnofobia) è una patologia che scaturisce dall'uso eccessivo e simultaneo di quelle informazioni che vengono veicolate dai videoschermi. Ess...

Ninfomania

Il termine ninfomane viene da ninfa (divinità femminile della mitologia e/o nome dato alle piccole labbra della vulva) e mania (che in latino significa follia)...

Afefobia

L’afefobia è una fobia specifica che si concretizza con il disagio e la paura ingiustificate e persistenti di toccare e di essere toccati da altre persone. La ...

News Letters

0
condivisioni