Pubblicità

L'amore ha lo stesso effetto di una droga

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 354 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Che l'amore e la passione facciano perdere il contatto con la realtà è noto a tutti. Ma sapevate che essere innamorati è come trovarsi continuamente sotto l'effetto di sostanze stupefacenti? E' quanto sostiene Semir Zeki, professore di neuro-estetica alla University College di Londra, secondo il quale l'amore è una questione di biochimica che, sull'organismo, ha effetti simili alla droga.
In uno studio condotto insieme al collega Andreas Bartels, con lo scopo di appurare i meccanismi alla base dell'amore, il professor Zeki ha infatti scoperto che l'innamoramento attiva particolari aree del cervello e ne disattiva altre, proprio come avviene durante l'assunzione di oppiacei.

La ricerca ha coinvolto 17 volontari, di età compresa tra i 23 e i 24 anni, provenienti da 11 Paesi, ai quali è stata mostrata una fotografia del loro partner e altre foto di tre amici del sesso opposto.

Tratto da: "wellme.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Gelosia o invidia? (1551968137…

Flow, 24     Buongiorno, ho 24 anni e sono sposato. ...

Problemi con la biologia marin…

JIM87, 32     Buongiorno ho frequentato il corso di laurea magistrale di biologia marina all'Università di Padova e dopo vari problemi con un pro...

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Area Professionale

Articolo 9 - il Codice Deontol…

Articolo 9 Nella sua attività di ricerca lo psicologo è tenuto ad informare adeguatamente i soggetti in essa coinvolti al fine di ottenerne il previo consenso ...

Articolo 8 - il Codice Deontol…

Prosegue con l'articolo 8, anche questa settimana, su Psiconline.it il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani a cura di Catello Parm...

Articolo 7 - il Codice Deontol…

Proseguiamo su Psiconline.it, settimana dopo settimana, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di...

Le parole della Psicologia

Fobie

Nel DSM-IV la fobia specifica è definita come la "paura marcata e persistente, eccessiva o irragionevole, provocata dalla presenza o dall'attesa di un oggetto o...

Barbiturici

Con il termine Barbiturici si indica quella classe di farmaci anestetici, antiepilettici ed ipnotici, derivati dall’acido barbiturico (o malonilurea), che hanno...

Carattere

Dal greco karasso, che significa letteralente "incidere", è l'insieme delle doti individuali e delle disposizioni psichiche di un individuo. Può anche essere...

News Letters

0
condivisioni