Pubblicità

L’aria di città danneggia il cervello

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 350 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Il problema dell’inquinamento dell’aria è presente tutto l’anno ma, d’inverno, si sente ancora di più. I gas di scarico dei mezzi di trasporto si fanno via via sempre più persistenti e diventa praticamente impossibile non respirarli. Spesso poi si inalano direttamente dai tubi di scappamento dell’auto che si ha di fronte quando si è fermi in coda o, come sempre, si viaggia a passo d’uomo.

 

 

Va da sé, dunque, che ogni giorno ci facciamo la nostra bella dose di gas; cosa su cui si potrebbe anche soprassedere se non fosse che, come qualcuno ogni tanto ci ricorda, al pari del fumo: nuoce gravemente alla salute. Inutile allora ricordare che numerosi studi hanno confermato come i fumi degli automezzi possano essere causa di cancro, malattie cardiache – senza contare i più “banali” problemi respiratori, perché oggi un nuovo studio c’informa che, sempre loro, possono danneggiare il cervello. Questo, come se tutto il resto già non bastasse.

 

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Coppia e Famiglia (15604028132…

damiano, 46 Ho una dipendenza affettiva verso una donna della mia eta'. ...

Oscillazioni (1558793295819)

Tatiana, 21 E' difficile dire a che campo appartiene il mio problema, penso sia un insieme di causa: sta di fatto che per semplificare posso affermare che ho...

Sto male

Francis, 35 Ho bisogno di parlare con uno psicologo che mi aiuti ad affrontare una separazione difficile..è una situazione molto delicata e ho anche un bam...

Area Professionale

Articolo 21 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.21 (insegnamento strumenti e tecniche psicologiche), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardi...

Articolo 20 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.20 (didattica e deontologia), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo s...

Articolo 19 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.19 (selezione e valutazione), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo s...

Le parole della Psicologia

Workaholism

Il workaholism, o dipendenza dal lavoro, può essere definito come “una spinta interna irresistibile a lavorare in maniera eccessivamente intensa”. Esso è consid...

Afasia

L’afasia è un disturbo della formulazione e della comprensione di messaggi linguistici, che consegue a lesioni focali cerebrali, in persone che avevano in pre...

Ecoprassia

È l’imitazione dei movimenti di altri, per esempio, di azioni (ecocinesi) e gesti (ecomimia). L'ecoprassia consiste nell' imitazione spontanea dei movimenti ...

News Letters

0
condivisioni