Pubblicità

L’aria di città danneggia il cervello

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 545 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Il problema dell’inquinamento dell’aria è presente tutto l’anno ma, d’inverno, si sente ancora di più. I gas di scarico dei mezzi di trasporto si fanno via via sempre più persistenti e diventa praticamente impossibile non respirarli. Spesso poi si inalano direttamente dai tubi di scappamento dell’auto che si ha di fronte quando si è fermi in coda o, come sempre, si viaggia a passo d’uomo.

 

 

Va da sé, dunque, che ogni giorno ci facciamo la nostra bella dose di gas; cosa su cui si potrebbe anche soprassedere se non fosse che, come qualcuno ogni tanto ci ricorda, al pari del fumo: nuoce gravemente alla salute. Inutile allora ricordare che numerosi studi hanno confermato come i fumi degli automezzi possano essere causa di cancro, malattie cardiache – senza contare i più “banali” problemi respiratori, perché oggi un nuovo studio c’informa che, sempre loro, possono danneggiare il cervello. Questo, come se tutto il resto già non bastasse.

 

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ragazzo insicuro e con ansia d…

Annie, 27 anni       Buonasera! In psicologia, i cinque fattori che elencherò possono essere correlati l'uno all'altro oppure no?* Ansia d...

Situazione complessa [16102055…

  Nanna, 30 anni Ciao, ho cambiato città e lavoro per il mio compagno e ora siamo arrivati a un punto che in ogni discussione lui prende la valigia ...

Sto bene da solo  [16102359254…

 Zeno, 30 anni     Buonanotte, sono sempre stato ansioso e poco socievole ma ultimamente sento che questo problema si è esarcerbato,spesso ...

Area Professionale

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Il pensiero innovativo di Irvi…

Le opere di Irvin Yalom pongono una domanda di vasta portata: è ora che gli psicoanalisti e gli psicoterapeuti rivelino di più ai loro pazienti? E, oltre a sfid...

Psicoterapia: quali effetti su…

Uno studio pubblicato nella rivista “Psychotherapy Research” evidenzia che lavorare come psicoterapeuta e con la psicoterapia ha implicazioni complesse, sia pos...

Le parole della Psicologia

Intelligenza Emotiva

"Si tratta delle capacità di motivare se stessi e di persistere nel perseguire un obiettivo nonostante le frustazioni; di controllare gli impulsi e rimandare la...

Schema corporeo

  Il termine schema corporeo definisce una rappresentazione cognitiva inconsapevole della posizione e dell'estensione del corpo nello spazio e dell'organi...

Effetto Zeigarnik

L’effetto Zeigarnik è uno stato mentale di tensione causato da un compito non portato a termine. L'effetto Zeigarnik descrive come la mente umana ha più faci...

News Letters

0
condivisioni