Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Le aree cerebrali che valutano colpa e punizione

on . Postato in News di psicologia | Letto 487 volte

Il livello di responsabilità dell'autore di un misfatto e l'entità della punizione che merita vengono elaborati nel cervello da aree diverse.

Le aree cerebrali che valutano colpa e punizione

Quella che stabilisce la pena normalmente considera il rapporto fra la gravità della colpa e quella dei danni arrecati, ma se la sua attività viene ridotta artificialmente decide solo sulla base dei danni.

La valutazione della gravità di una colpa e quella dell'entità della relativa punizione, pur essendo correlate, vengono determinate in aree distinte del cervello. In particolare, l'entità di una giusta punizione è elaborata all'interno di una specifica area del cervello, la corteccia prefrontale dorsolaterale. A scoprirlo è  uno studio condotto da ricercatori della Vanderbilt University e della Harvard University che firmano un articolo su “Neuron”.

Il successo della nostra specie è fondato in gran parte sulla capacità di cooperare su larga scala, una capacità che dipende strettamente da quella di stabilire e far rispettare le norme sociali. E per decidere come punire chi viola queste norme, è necessario integrare le informazioni sulla gravità della colpa con quelle relative all'entità delle conseguenze della trasgressione.

Tratto da lescienze.it - prosegui nella lettura dell'articolo

 

Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Vuoi conoscere ed acquistare i libri che parlano
di psicologia e psicoterapia?
Cercali su

logo psychostore

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

signor (1507116572808)

fabio, 49       Buongiorno, a mio papà a 74 anni (ora ne ha 80) hanno riscontrato il morbo di alzheimer. ...

una vecchia storia d'amore.. (…

CRISTINA, 21       Salve, mi chimo cristina e ho 21 anni.Lo scorso marzo ho chiuso una relazione durata 1 anno e mezzo. ...

ne volevo solo parlare (150695…

Paulina, 16       Ciao, ho 16 anni e volevo parlare con qualcuno dei miei 'problemi' più che altro è un consiglio sul come comportarmi. ...

Area Professionale

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

L'abuso sessuale e la violenza…

Uno studio sull'abuso sessuale, condotto su 20 donne e realizzato dalla Dottoressa Loretta Sapora, utilizzando il Test semi-proiettivo I.Co.S. Il Confine del S...

Le parole della Psicologia

Afefobia

L’afefobia è una fobia specifica che si concretizza con il disagio e la paura ingiustificate e persistenti di toccare e di essere toccati da altre persone. La ...

Autostima

L'autostima è il processo soggettivo e duraturo che porta il soggetto a valutare e apprezzare se stesso tramite l'autoapprovazione del proprio valore personale ...

Ninfomania

Il termine ninfomane viene da ninfa (divinità femminile della mitologia e/o nome dato alle piccole labbra della vulva) e mania (che in latino significa follia)...

News Letters