Pubblicità

Le emozioni influenzano l'asma

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 208 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Le crisi d'asma possono essere provocate anche dalle emozioni. Lo sostiene uno studio pubblicato sui Proceedings of the National Academy of Sciences da un gruppo di ricercatori dell'Università del Wisconsin a Madison, guidati da Richard Davidson.

Gli scienziati hanno scoperto un legame fra l'area del cervello responsabile delle emozioni e quella che gestisce i sintomi negli asmatici. Per ottenere il risultato, i ricercatori hanno mostrato a un campione di pazienti affetti da una forma lieve di asma alcune parole suddivise in tre categorie: quelle legate all'asma, come "rantolo", altre negative ma non legate all'asma, come "solitudine", e altre neutre, come "tenda".

Contemporaneamente, i pazienti dovevano inalare sostanze come pollini e polvere, che innescano l'asma, e la loro attività cerebrale veniva monitorata con la tecnica della risonanza magnetica funzionale.

Due regioni del cervello, la corteccia cingolata anteriore e l'insula, hanno mostrato un'attività maggiore mentre i pazienti leggevano le parole legate all'asma, e inoltre l'attività era legata ai fattori allergenici.

tratto da Almanacco della Scienza - prosegui nella lettura dell'articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Folie à deux

La folie à deux è un disturbo psicotico condiviso, ossia una “follia simultanea in due persone”.  Essa è una psicosi reattiva che insorge in modo simultane...

Atarassia

L’atarassia (dal greco “ἀταραξία”, assenza di agitazione o tranquillità) è «la perfetta pace dell’anima che nasce dalla liberazione delle passioni» secondo la f...

Elettroshock

Di solito, la TEC, eseguita in anestesia, è una tecnica scevra da collateralità e con bassa incidenza di mortalità. ...

News Letters

0
condivisioni