Pubblicità

Le emozioni passano anche dall'intestino

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 345 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Quando siamo colti da stress, ansia o forti emozioni, spesso la nostra pancia ci manda dei segnali. Fino a pochi giorni fa però nessuno immaginava che l’intestino avesse un ruolo centrale nella regolazione degli stati d’animo.

Questa scoperta è frutto di uno studio sul ruolo delle colonie di batteri intestinali nello sviluppo del sistema endocrino e immunitario nelle primissime fasi della vita, svolto dai ricercatori dell’Università di Cork, in Irlanda, e pubblicata su Molecular Psychiatry il 12 giugno.

Le analisi condotte su un gruppo di topi hanno dimostrato come una microflora intestinale ben sviluppata sia in grado di stimolare la serotonina, fondamentale per la regolazione dell'umore e delle emozioni. I topi cresciuti senza microflora intestinale presentano livelli notevolmente più bassi di serotonina e, sebbene in età adulta il loro intestino sia stato ri-colonizzato con batteri, molti dei cambiamenti del sistema nervoso centrale non vengono invertiti.

Tratto da: "sanihelp.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto urgente (1554296627141)

Virginia, 17     Avrei urgentemente bisogno di aiuto, soffro d'ansia da qualche anno e, adesso che mi sono momentaneamente ritirata dalla scuol...

Collega con manie ossessive co…

Rebecca, 29     Buongiorno vorrei un consiglio su come rapportarmi con una collega arrivata in studio da pochi mesi con contratto a termine rin...

Confusione e stress (155330395…

Elena, 22     Buonasera, cercherò di spiegare al meglio la mia situazione. Ho 22 anni e sono fidanzata con R. da quasi 8 anni e ho una bambina ...

Area Professionale

Articolo 13 - il Codice Deonto…

Proseguiamo, con il commento all'art.13 (obbligo di referto o di denuncia), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settim...

La nera depressione e il Confi…

Elementi prognostici ed esperienze traumatiche nel Test I.Co.S. Un caso clinico di depressione analizzato ed illustrato attraverso l'utilizzo del Test Indice de...

Articolo 12 - il Codice Deonto…

Prosegue, con l'art.12, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini. Articolo 12 L...

Le parole della Psicologia

Onicofagia

L'onicofagia, meglio conosciuta come il brutto vizio di mangiarsi le unghie, è un’impulso incontrollabile definito in ambito psicologico come disturbo del compo...

Noia

La noia è uno stato psicologico ed esistenziale di insoddisfazione, temporanea o duratura, nata dall'assenza di azione, dall'ozio o dall'essere impegnato in un...

Prosopoagnosia

La prosopoagnosia (o prosopagnosia) è un deficit percettivo del sistema nervoso centrale che impedisce il riconoscimento dei volti delle persone (anche dei fami...

News Letters

0
condivisioni