Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Le emozioni positive influenzano la memoria dei bambini (Rick Nauert)

on . Postato in News di psicologia | Letto 306 volte

Anche se gli esperti dello sviluppo raccomandano caldamente ai genitori di giocare e parlare ai loro figli di 5 mesi, alcuni si domandano se questo bambino ricorderà qualcosa di tutto questo il giorno dopo.
Oggi, un nuovo studio della Brigham Young University suggerisce che egli ricorda i tempi buoni, se non di più.
Lo studio, pubblicato sul giornale “Infant Behavior and Development”, mostra che i bambini hanno una possibilità maggiore di ricordare qualcosa se c’è un’emozione, o un affetto, positivo che l’accompagna.
“Le persone studiano la memoria nei neonati, la discriminazione negli affetti, ma noi siano stati i primi a studiare come queste emozioni influenzano la memoria”, ha detto il professore Ross Flom, autore principale dello studio.
Nonostante i bambini di cinque mesi non sappiano parlare, c’è una serie di modalità diverse attraverso le quali i ricercatori possono analizzare come i bambini rispondono ai test.
In questo studio particolare, i ricercatori hanno monitorato i movimenti degli occhi dei neonati e per quanto tempo guardavano un’immagine del test.
I bambini furono posizionati di fronte ad un monitor piano rivestito di pannelli in una partizione chiusa e poi una persona sullo schermo parlava a loro con una voce felice, neutra o arrabbiata. Immediatamente dopo l’esposizione all’emozione, veniva mostrata loro una forma geometrica.
Per testare la loro memoria, i ricercatori eseguirono un test di follow-up 5 minuti dopo ed il giorno dopo. Nel test di follow-up, ai bambini furono mostrate due forme geometriche affiancate: una era nuova e l’altra era l’originale usata nello studio.
Gli studiosi poi registrarono quante volte i bambini guardavano da un’immagine all’altra e quanto tempo spesero a guardare ciascuna di esse.
Hanno scoperto, così, che la memoria dei bambini non era migliorata se la forma era stata accompagnata ad una voce negativa, ma essi avevano una prestazione decisamente migliore nel ricordare le forme collegate a voci positive.
“Pensiamo che ciò è successo perché un emozione positiva alza il sistema attentivo e l’arousal del bambino” dice Flom. “Innalzando questi due sistemi, aumentiamo la loro capacità di elaborare e forse di ricordare questo modello geometrico”.

 

Tratto da: psychcentral.com

(Traduzione a cura della Dott.essa Alice Fusella)

 

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Vuoi conoscere ed acquistare i libri che parlano
di psicologia e psicoterapia?
Cercali su

logo psychostore

 

 

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

ansia (1510264195644)

Vanessa, 44     Ciao. Sono una donna single, innamorata dei viaggi. ...

Credo che al mio ragazzo inte…

Flavia, 23     Salve, sono una ragazza di 23 anni. Per cinque mesi sono stata con un ragazzo che ho lasciato nei giorni scorsi. ...

Depressione a causa di una rag…

Pasq, 25     Sono un ragazzo di 25 anni, 1 anno fa conobbi una ragazza, e subito abbiamo stretto amicizia e siamo diventati molto amici. ...

Area Professionale

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Le parole della Psicologia

Anosognosia

Il termine, che deriva dal greco, significa letteralmente “mancanza di conoscenza sulla malattia”. Per la precisione, “nosos” significa malattia, “gnosis” sta p...

Attaccamento

“Ogni individuo costruisce modelli operativi del mondo e di se stesso in esso, con l’aiuto dei quali percepisce gli avvenimenti, prevede il futuro e costruisce ...

Pet therapy

Con il termine pet therapy s'intende generalmente, una terapia dolce, basata sull'interazione uomo-animale. Si tratta di una terapia che integra, rafforza e co...

News Letters