Pubblicità

Le madri separate sono le più depresse

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 440 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

mamme singleUn recente convegno tenutosi a Cardiff dal Royal College of Psychiatrists ha trattato delle problematiche delle madri separate e singles, che crescono da sole i propri figli.

Da rilevazioni condotte su un vasto campione di oltre 5000 soggetti di età compresa tra i 16 ed i 64 anni è emerso che la sofferenza in termini di patologie depressive in questo gruppo è circa il triplo rispetto alla media delle donne.

I dati mostrano infatti che circa il 7% delle madri sole presenta problemi depressivi di varia natura e differente intensità, spesso in associazione a sintomi ansiosi, cui si aggiungono molto spesso altre problematiche relative a svantaggio sociale e difficoltà economiche.

La cura dei propri figli infatti , soprattutto quando sono piccoli, determina spesso difficoltà nel trovare un lavoro stabile e di poter raggiungere una sicurezza economica: meno del 15% di esse sono impiegate a tempo pieno, ed il 54% risulta inattivo economicamente. Come ribadito dagli psichiatri:”.

Basterebbero anche solo questi dati sulle difficoltà economiche ed il conseguente svantaggio sociale per giustificare l’aumento delle patologie ansioso-depressive tra le madri che vivono sole..”.

E’ comunque da considerare anche lo stress derivante dalle condizioni di solitudine affettiva, che in molti casi incide pesantemente sull’umore, e sulla mancanza di adeguati supporti sociali che possano alleviare le molteplici difficoltà di queste donne e madri, il cui numero in Gran Bretagna è in contnua crescita.

 

Tratto da:” Single Mums "More Depressed"” - Press Association - Jun02

 

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Gelosia o invidia? (1551968137…

Flow, 24     Buongiorno, ho 24 anni e sono sposato. ...

Problemi con la biologia marin…

JIM87, 32     Buongiorno ho frequentato il corso di laurea magistrale di biologia marina all'Università di Padova e dopo vari problemi con un pro...

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Area Professionale

Articolo 8 - il Codice Deontol…

Prosegue con l'articolo 8, anche questa settimana, su Psiconline.it il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani a cura di Catello Parm...

Articolo 7 - il Codice Deontol…

Proseguiamo su Psiconline.it, settimana dopo settimana, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di...

Elementi di Diritto per lo psi…

In questo articolo forniremo dettagliatamente alcuni elementi basilari di diritto per lo psicologo clinico che si trovi chiamato ad operare direttamente nel con...

Le parole della Psicologia

Coulrofobia

Il nome è difficile, quasi impossibile da pronunciare: coulrofobia. ...

Solipsismo

Il solipsismo (dal latino "solus", solo ed "ipse", stesso, quindi "solo se stesso") è un attaccamento patologico al proprio corpo di tipo autistico o narcisisti...

Egocentrismo

L’egocentrismo è l'atteggiamento e comportamento del soggetto che pone se stesso e la propria problematica al centro di ogni esperienza, trascurando la presenza...

News Letters

0
condivisioni