Pubblicità

Le madri separate sono le più depresse

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 771 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

mamme singleUn recente convegno tenutosi a Cardiff dal Royal College of Psychiatrists ha trattato delle problematiche delle madri separate e singles, che crescono da sole i propri figli.

Da rilevazioni condotte su un vasto campione di oltre 5000 soggetti di età compresa tra i 16 ed i 64 anni è emerso che la sofferenza in termini di patologie depressive in questo gruppo è circa il triplo rispetto alla media delle donne.

I dati mostrano infatti che circa il 7% delle madri sole presenta problemi depressivi di varia natura e differente intensità, spesso in associazione a sintomi ansiosi, cui si aggiungono molto spesso altre problematiche relative a svantaggio sociale e difficoltà economiche.

La cura dei propri figli infatti , soprattutto quando sono piccoli, determina spesso difficoltà nel trovare un lavoro stabile e di poter raggiungere una sicurezza economica: meno del 15% di esse sono impiegate a tempo pieno, ed il 54% risulta inattivo economicamente. Come ribadito dagli psichiatri:”.

Basterebbero anche solo questi dati sulle difficoltà economiche ed il conseguente svantaggio sociale per giustificare l’aumento delle patologie ansioso-depressive tra le madri che vivono sole..”.

E’ comunque da considerare anche lo stress derivante dalle condizioni di solitudine affettiva, che in molti casi incide pesantemente sull’umore, e sulla mancanza di adeguati supporti sociali che possano alleviare le molteplici difficoltà di queste donne e madri, il cui numero in Gran Bretagna è in contnua crescita.

 

Tratto da:” Single Mums "More Depressed"” - Press Association - Jun02

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Perdere le persone importanti …

  Crazy, 48 anni Buonasera, chiedo come si fa ad accettare prima la perdita di un marito e dopo poco quella di un fratello. {loadposition pub3} &n...

Ragazzo insicuro e con ansia d…

Annie, 27 anni       Buonasera! In psicologia, i cinque fattori che elencherò possono essere correlati l'uno all'altro oppure no?* Ansia d...

Situazione complessa [16102055…

  Nanna, 30 anni Ciao, ho cambiato città e lavoro per il mio compagno e ora siamo arrivati a un punto che in ogni discussione lui prende la valigia ...

Area Professionale

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Il pensiero innovativo di Irvi…

Le opere di Irvin Yalom pongono una domanda di vasta portata: è ora che gli psicoanalisti e gli psicoterapeuti rivelino di più ai loro pazienti? E, oltre a sfid...

Psicoterapia: quali effetti su…

Uno studio pubblicato nella rivista “Psychotherapy Research” evidenzia che lavorare come psicoterapeuta e con la psicoterapia ha implicazioni complesse, sia pos...

Le parole della Psicologia

Lo stereotipo

Il termine stereotipo deriva dalle parole greche "stereos" (duro, solido) e "typos" (impronta, immagine, gruppo), quindi "immagine rigida". Si tratta di...

Idrofobia

L'idrofobia, chiamata anche in alcuni casi talassofobia, è definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata per i liquidi, in particolare dell’acq...

Voyeurismo

Il Voyeurismo (dal francese  voyeur che indica chi guarda, “guardone”)  è un disordine della preferenza sessuale. I voyeur sono quasi sempre uomini c...

News Letters

0
condivisioni