Pubblicità

Le mamme non si sentono più attraenti

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 444 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

La gravidanza, l’avere un figlio, sono tutti momenti molto importanti nella vita di una donna. Accadimenti che hanno una grande incidenza sul vissuto e hanno il potere, se vogliamo, di sconvolgere il quotidiano: la vita dopo l’arrivo del bebè infatti non è più la stessa. Così come non sono più gli stessi i rapporti con gli altri e con il partner. Infine, come se non bastasse, anche il rapporto con se stesse non è più lo stesso e, a risentirne, spesso non è solo il fisico ma anche la condizione psicologica.

 

 

Una condizione che coinvolge sia corpo che mente è quella emersa da un recente sondaggio promosso da Netmums , in cui scopre che un terzo delle mamme si sente poco – o meno di prima – attraente, in particolare nei confronti del proprio partner. In più, per più di tre questi delle intervistate, il sesso è diventato quasi in ricordo poiché la frequenza dei rapporti è calata di molto, rispetto a prima della gravidanza.
Il sondaggio ha coinvolto 3.000 donne di età diverse, e tutte mamme.

 

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Marito assente (156491757332)

  sossie, 50 Sono sposata da 25 anni ed ho due splendidi ragazzi di 15 e 11 anni. 10 anni fa dopo la nascita del secondo figlio mio marito di anni 50...

Carla (1564835062431)

  carla, 30 Buongiorno, vi scrivo perché sto veramente male, sono fidanzata da 3 anni col il mio compagno con cui ho avuto una bambina pochi mesi fa ...

Relazione a distanza (15648262…

sara, 22 Salve, avrei un problema che mi blocca da giorni e vorrei un consiglio. Io e il mio ragazzo abbiamo una relazione a distanza da circa un anno (io it...

Area Professionale

Articolo 30 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.30 (compenso professionale), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo se...

Articolo 29 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.29 (uso presidi), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settimana spi...

Articolo 28 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art.28 (vita privata e vita professionale) prosegue su Psiconline.it il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settiman...

Le parole della Psicologia

Disturbo Esplosivo Intermitten…

Disturbo del comportamento caratterizzato da espressioni estreme di rabbia, spesso incontrollabili e sproporzionate rispetto alla situazione L’IED (Intermitten...

Facies

Il termine latino Facies si riferisce all’espressività ed alla mimica facciali, nonché alla mobilità dei muscoli pellicciai. In semeiotica medica, il termine s...

Podofobia

Una tra le paure meno conosciute sembra essere la podofobia ovvero la paura dei piedi. Il termine fobia (che in greco significa “paura” e “panico”)&n...

News Letters

0
condivisioni