Pubblicità

Le 'pain faces' per comunicare con i piccoli pazienti

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 333 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Al Bambino Gesù di Roma empatia e diritti dei più piccoli

Le "pain faces", una sorta di "emotycons", possono consentire ai bambini di raccontare quotidianamente al medico il proprio grado di sofferenza. L'utilizzo della "universal pain assessment tool", rigorosa tabella internazionale per la misurazione del dolore, già utilizzata in alcune Unità Operative dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, rappresenta uno degli elementi qualificanti dell'alleanza e cooperazione per la salute stabilita tra gli operatori sanitari dell'Ospedale e la famiglia del bambino malato.

Nel corso di una giornata di confronto e di formazione organizzata dall' Ospedale assieme alla sezione di Roma dell'Associazione Medici Cattolici Italiani, la comunicazione personale sanitario-paziente, cuore del rapporto con il malato e con i suoi genitori, è stata argomento di dialogo e di condivisione tra infermieri e medici dell'Ospedale, per le numerose istanze proposte dalla medicina e le innumerevoli tecniche possibili che rendono difficili e confuse le scelte operative quotidiane in ambiente sanitario.

 

Tratto da Virgilio News - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Convinzione occhi storti (1568…

mirko, 31 Dottori perdonate il disturbo. Sono un ragazzo di 31 anni e sono quasi 5 anni che vorrei capire una cosa che mi sta facendo diventare letteralmen...

Non riesco più a vivere (15667…

Francesca007, 25 Tutto inizia dai miei 17 anni, quando capisco di non essere abbastanza per i miei genitori. Mio papà mi teneva chiusa in casa come se foss...

Superare un tradimento (156741…

Lucrezia, 42 Salve, sto con il mio compagno da 12 anni, conviviamo. All'inizio del 2019 abbiamo cominciato ad avere qualche incomprensione a causa del suo ...

Area Professionale

Articolo 34 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art.34 (sviluppo scientifico della professione), prosegue su Psiconline.it il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che se...

I vantaggi di sfruttare i Bann…

Proseguiamo con l'illustrazione degli strumenti che ci consentono di migliorare la nostra Brand Awareness professionale e di acquisire nuova visibilità e nuova ...

Articolo 33 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.33 (lealtà e colleganza), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo setti...

Le parole della Psicologia

Spasmi affettivi

Gli spasmi affettivi sono manifestazioni caratterizzate dalla perdita temporanea di respiro conseguente ad una situazione di disagio o di rabbia del bambino. Q...

Patografia

Ricostruzione delle patologie psichiche di personaggi celebri fondate sulle informazioni biografiche e sull’esame delle loro opere. La patografia è l' “autob...

Erotomania

In psichiatria è un tipo di disturbo delirante in cui il paziente ha la convinzione infondata e ossessiva che un'altra persona provi sentimenti amorosi nei suoi...

News Letters

0
condivisioni