Pubblicità

Le parole che non ti ho detto

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 1030 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Dalle pause degli adulti i bambini assorbono nuove informazioni
Ciò che per gli adulti ha scarsa importanza, e in alcuni casi è il segno di una difficoltà di espressione, per i bambini acquista un valore essenziale. Si tratta di quelle pause nel flusso del linguaggio segnalate da interiezioni come “ehm” o “uhm” che servono a riempire un tempo morto e che aiutano l'adulto ad organizzare il discorso.

 

Stando ai risultati di una recente ricerca americana dell'Università di Rochester, quelle interiezioni vengono interpretate dai bambini come il segnale che si sta per pronunciare una parola o un'informazione nuova. Lo sostengono i risultati pubblicati dalla dott.ssa Celeste Kidd su Developmental Science di una sperimentazione condotta su un totale di 48 bambini di due anni.

 

Tratto da: "italiasalute.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

La Sindrome di Stendhal

Patologia  psicosomatica, caratterizzata  da un senso di malessere diffuso provato di fronte alla visione di opere d’arte di straordinaria bellezza. ...

Sindrome di Stoccolma

Con l'espressione Sindrome di Stoccolma si intende un particolare stato di dipendenza psicologica e/o affettiva che si manifesta in alcuni casi in vittime di ep...

Trinatopia

In oculistica, è una rara forma di cecità per il blu e il violetto. E' uno dei quattro tipi di daltonismo più diffusi: Acromatopsia: deficit di visione di t...

News Letters

0
condivisioni