Pubblicità

Le radici della discalculia

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 326 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Ricercatori dell'University College di Londra sono riusciti per la prima volta a indurre la discalculia in persone che in precedenza non aveva alcun problema nell'apprendimento della matematica. Ma niente paura: gli scienziati non sono stati presi da un raptus distruttivo e il "danno", perfettamente reversibile, che hanno procurato è durato meno di un secondo per sessione sperimentale, il tempo di accensione dell'apparecchiatura TMS, uno stimolatore magnetico transcranico, che è capace di indurre in un'area molto ben delimitata e per breve tempo un campo magnetico sufficientemente intenso da "accecare" per un istante i circuiti cerebrali che vi sono localizzati.

In compenso, con questo studio i ricercatori hanno iniziato a chiarire le cause di questo particolare disturbo, che si concretizza in una dificoltà a eseguire calcoli aritmetici e/o a seguire e produrre numerazioni progressive. Nella popolazione, la discalculia ha la stessa prevalenza della dislessia e del deficit di attenzione e iperattività, si aggira cioè intorno al 5 per cento. La discalculia però non ha mai ricevuto un'attenzione paragonabile agli altri disturbi, tant'è che le cause di questa difficoltà sono ancora ben poco conosciute.

Tratto da "Le Scienze.it" - prosegui nella lettura dell' articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Gelosia o invidia? (1551968137…

Flow, 24     Buongiorno, ho 24 anni e sono sposato. ...

Problemi con la biologia marin…

JIM87, 32     Buongiorno ho frequentato il corso di laurea magistrale di biologia marina all'Università di Padova e dopo vari problemi con un pro...

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Area Professionale

Articolo 8 - il Codice Deontol…

Prosegue con l'articolo 8, anche questa settimana, su Psiconline.it il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani a cura di Catello Parm...

Articolo 7 - il Codice Deontol…

Proseguiamo su Psiconline.it, settimana dopo settimana, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di...

Elementi di Diritto per lo psi…

In questo articolo forniremo dettagliatamente alcuni elementi basilari di diritto per lo psicologo clinico che si trovi chiamato ad operare direttamente nel con...

Le parole della Psicologia

Disturbi di Personalità

Con il termine Personalità si intende l'insieme dei comportamenti di un individuo, il suo modo di percepire se stesso, gli altri e la realtà, il modo di reagire...

Atarassia

L’atarassia (dal greco “ἀταραξία”, assenza di agitazione o tranquillità) è «la perfetta pace dell’anima che nasce dalla liberazione delle passioni» secondo la f...

L’adolescenza

L'adolescenza (dal latino adolescentia, derivato dal verbo adolescĕre, «crescere») è quel tratto dell'età evolutiva caratterizzato dalla transizione dallo stato...

News Letters

0
condivisioni