Pubblicità

Le radici della discalculia

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 533 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Ricercatori dell'University College di Londra sono riusciti per la prima volta a indurre la discalculia in persone che in precedenza non aveva alcun problema nell'apprendimento della matematica. Ma niente paura: gli scienziati non sono stati presi da un raptus distruttivo e il "danno", perfettamente reversibile, che hanno procurato è durato meno di un secondo per sessione sperimentale, il tempo di accensione dell'apparecchiatura TMS, uno stimolatore magnetico transcranico, che è capace di indurre in un'area molto ben delimitata e per breve tempo un campo magnetico sufficientemente intenso da "accecare" per un istante i circuiti cerebrali che vi sono localizzati.

In compenso, con questo studio i ricercatori hanno iniziato a chiarire le cause di questo particolare disturbo, che si concretizza in una dificoltà a eseguire calcoli aritmetici e/o a seguire e produrre numerazioni progressive. Nella popolazione, la discalculia ha la stessa prevalenza della dislessia e del deficit di attenzione e iperattività, si aggira cioè intorno al 5 per cento. La discalculia però non ha mai ricevuto un'attenzione paragonabile agli altri disturbi, tant'è che le cause di questa difficoltà sono ancora ben poco conosciute.

Tratto da "Le Scienze.it" - prosegui nella lettura dell' articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Sensazione di essere preso in …

  Michele, 75 anni     Gent.mo Dott., sono un musicista (ed ex bancario). Da un po' di tempo mi reco presso un negozio saltuariamente do...

Richiesta di sessione di terap…

Daniele C., 24 anni     Ciao, sono un ragazzo di 24. Ho dei problemi a gestire rabbia e nervosismo e la cosa ha un effetto negativo su di me e ...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

Narcisismo

La parola "narcisismo" proviene dal mito greco di Narciso. Secondo il mito Narciso era un bel giovane che rifiutò l'amore della ninfa Eco. Come punizione, fu d...

Psicologia

La psicologia è una scienza che studia i processi psichici, consci e inconsci, cognitivi (percezione, attenzione, memoria, linguaggio, pensiero ecc.) e dinamici...

Depressione post-partum (depre…

La depressione post-partum è un disturbo dell’umore che ha inizio entro le prime quattro settimane successive al parto. Se nella maggior parte dei casi la ge...

News Letters

0
condivisioni