Pubblicità

Le riunioni di lavoro spengono il cervello femminile

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 834 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Fare continuamente riunioni di lavoro ci rende stupidi, perché il quoziente intellettivo deve sforzarsi per adeguarsi e tende a spegnersi. Insomma, molti – diciamo la verità – le hanno sempre odiate, perché considerate delle enormi perdite di tempo. Ora c’è di più: si rischia anche di fare brutte figure.

Le donne, in particolare, sarebbero le vittime preferite di questo diabolico meccanismo che ruota intorno alle riunioni di lavoro, secondo lo studio del Virginia Tech Carilion Research Institute. Per scoprirlo, uno stratagemma semplice: la risonanza magnetica al cervello di laureati impegnati in piccoli gruppi di lavoro. In tutti, e in particolare nelle donne, alcuni compiti sono disturbati dall’essere in gruppo – che comporta distrazioni ottiche, verbali – tanto che, come i computer che si spengono per evitare il surriscaldamento, il cervello “finge” di essere in funzione, ma in realtà va in stand-by.

Tratto da: "diredonna.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Anoressia Nervosa

L'anoressia nervosa è un disturbo alimentare, caratterizzato da una consistente perdita di peso, disturbi dell'immagine corporea, timore di ingrassare e amenorr...

I gruppi Balint

I gruppi Balint iniziarono verso la fine degli anni ’40 quando fu chiesto a Michael e a Enid Balint di fornire ai medici generici una formazione psichiatrica pe...

Satiriasi

La satiriasi è un termine usato in passato nella storia della medicina, indicante l'aumento in modo morboso dell'istinto sessuale nel maschio umano Il termine ...

News Letters

0
condivisioni