Pubblicità

Le sorprese fanno imparare in fretta</font>

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 671 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Sono i risultati inattesi quelli che ci rimangono più impressi: un nuovo studio americano dimostra che le sorprese ci stimolano a imparare più velocemente. Infatti sembra che i neuroni coinvolti nel processo di apprendimento si attivino solo quando la conseguenza di un’azione è diversa da quella che ci si aspettava.

Il sistema della ricompensa - Gli scienziati dell’Università della Pennsylvania hanno monitorato l’attività neuronale di una particolare regione cerebrale mentre i pazienti erano impegnati in un test studiato per stimolare i meccanismi di apprendimento. La zona del cervello presa in considerazione è detta substantia nigra, situata tra mesencefalo e diencefalo, ed è quella che può venire interessata dal morbo di Parkinson, che consiste proprio in una degenerazione dei neuroni che producono dopamina e ci aiutano a ricordare.

Tratto da: "Corrirere.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Io

"Nella sua veste di elemento di confine l'Io vorrebbe farsi mediatore fra il mondo e l'Es, rendendo l'Es docile nei confronti del mondo e facendo, con la propri...

Memoria

La memoria è quel meccanismo neuropsicologico che permette di fissare, conservare e rievocare esperienze e informazioni acquisite dall’ambiente (interno ed este...

Sindrome di Wanderlust

È l’impulso irrefrenabile di viaggiare, esplorare e scoprire posti nuovi per ampliare i propri orizzonti Le persone che hanno una voglia perenne di partire, ch...

News Letters

0
condivisioni