Pubblicità

L'eccesso di attenzioni non porta sollievo

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 410 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Mogli e mariti apprensivi amplificano il dolore. Secondo un curioso studio tedesco, condotto da Herta Flor, neuropsicologa all’università di Heidelberg, presentato all’ultimo Congresso di neuroscienze di Orlando e pubblicato su «New Scientist», chi soffre di mal di schiena cronico e ha un partner che si prende amorevolmente cura di lui ha una maggior attività cerebrale in risposta a uno stimolo doloroso: quindi, «soffre» di più rispetto a chi ha un partner indifferente ai suoi lamenti. In pratica, se ogni volta che il soggetto si lamenta per il mal di schiena, la moglie risponde con un eccesso di attenzione, per esempio somministrando un massaggio o portando la cena, il cervello del paziente impara a rispondere al dolore. Se, invece, la moglie cerca di distrarre il «sofferente», suggerendogli di fare una camminata, oppure lascia la stanza o semplicemente non presta attenzione, il cervello non ha alcun un feedback positivo nel presentare una risposta al dolore e si abitua a non farlo.

«E’ importante sottolineare che non si tratta di una risposta volontaria - spiega la Flor -. L’eccesso di attività cerebrale avviene automaticamente, secondo i meccanismi propri dell’apprendimento: in pratica, un partner protettivo rinforza l’esperienza del dolore, finendo col farlo peggiorare» .

Articolo interamente tratto da : Il Corriere della Sera - Salute" del 21.12.2002

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficoltà nello studio per un…

Annesin, 75 Gentili Signori,ho bisogno di un consiglio, perché vorrei dare una mano a una persona a me cara per un problema piccolo, ma che la inquieta per g...

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Area Professionale

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Articolo 15 - il Codice Deonto…

proseguiamo su Psiconline.it, con il commento all'art.15 (Collaborazioni con altri professionisti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini c...

Le parole della Psicologia

Intelligenza Emotiva

"Si tratta delle capacità di motivare se stessi e di persistere nel perseguire un obiettivo nonostante le frustazioni; di controllare gli impulsi e rimandare la...

Amaxofobia

L'amaxofobia è il rifiuto di origine irrazionale a condurre un determinato mezzo di trasporto. Può essere dovuta, per esempio, al coinvolgimento diretto o di p...

Limerence (o ultrattaccamento)…

È uno stato cognitivo ed emotivo caratterizzato da intenso desiderio per un'altra persona. Il concetto di Limerence (in italiano ultrattaccamento) è stato elab...

News Letters

0
condivisioni